Diversi morti mentre l’auto attraversa la parata natalizia degli Stati Uniti | Notizia


Il SUV rosso attraversa una parata di Natale a Waukesha, nel Wisconsin, colpendo più di 20 persone.

Un veicolo sportivo ha solcato una parata di Natale nello stato americano del Wisconsin, colpendo più di 20 persone, compresi bambini e causando “alcune vittime”, ha detto la polizia.

L’incidente è avvenuto intorno alle 16:39 (22:39 GMT) di domenica nella città di Waukesha, a circa 32 chilometri (20 miglia) a ovest di Milwaukee.

Il capo della polizia di Waukesha, Dan Thompson, ha affermato che una persona di interesse era in custodia e che il veicolo sospetto era stato recuperato.

Un ordine di rifugio sul posto era stato revocato, ha detto la polizia.

“Un SUV rosso è entrato nella nostra parata di Natale che stavamo tenendo in centro. Più di 20 persone sono rimaste ferite a causa di questo incidente”, ha detto Thompson ai giornalisti.

Alla domanda sulle vittime, Thompson ha detto: “Non ho un numero esatto in questo momento”.

Non era noto se l’incidente fosse collegato al terrorismo, ha aggiunto.

Questo screenshot tratto dal video in streaming live di Facebook della città di Waukesha mostra un SUV rosso che sfreccia tra la folla della parata natalizia a Waukesha, nel Wisconsin, il 21 novembre 2021 [Photo by City of Waukesha/ AFP]

Un video pubblicato online dell’incidente mostrava un SUV rosso che solcava la parata, sembrando travolgere più di una dozzina di persone.

In un secondo video, la polizia sembrava aprire il fuoco sul veicolo mentre si schiantava contro le barriere stradali.

L’affiliata locale della CBS ha mostrato in seguito una foto su Twitter di quello che sembrava essere il SUV rosso coinvolto con il cofano accartocciato e il parafango anteriore appeso, parcheggiato in un vialetto.

Una donna ha detto alla stazione televisiva Fox6 di Milwaukee che il SUV ha colpito una squadra di ballo di ragazze tra i 9 ei 15 anni. Ha detto che la reazione immediata è stata il silenzio, seguito da urla, corse e controlli sui feriti, ha riferito Fox6.

Corey Montiho, un membro del consiglio del distretto scolastico di Waukesha, ha detto al Milwaukee Journal Sentinel che la squadra di ballo di sua figlia è stata colpita dal SUV.

“Erano pompon e scarpe e cioccolata calda rovesciata ovunque. Ho dovuto passare da un corpo accartocciato all’altro per trovare mia figlia”, ha detto. “Mia moglie e le mie due figlie sono state quasi colpite. Per favore prega per tutti. Per favore prega.”

Un testimone ha detto che l’autista ha colpito la “Dancing Grannies” e almeno una persona ha capovolto il cofano del SUV, secondo WISN-TV di Milwaukee, un’affiliata della ABC.

Un altro testimone ha stimato che il SUV stava andando a circa 64 chilometri all’ora (40 miglia all’ora) quando ha colpito la folla, ha detto la stazione televisiva.

Le foto e i video di Waukesha che circolavano su Twitter mostravano auto della polizia e ambulanze che affollavano una strada addobbata con le luci di Natale all’indomani dell’incidente. Le persone ammucchiate si accalcavano sui marciapiedi al calare del crepuscolo.

Alcuni dei feriti sono stati portati in ospedale in ambulanza, altri dalla polizia e ancora di più da familiari e amici, ha detto Thompson.

“Mentre stavamo tornando tra gli edifici … abbiamo visto un SUV attraversare, mettere il pedale sul metallo e sfrecciare a tutta velocità lungo il percorso della parata. E poi abbiamo sentito un forte scoppio e solo grida e urla assordanti da parte delle persone che sono state colpite dal veicolo”, ha detto Angelito Tenorio, un consigliere comunale nella vicina West Allis, al Milwaukee Journal Sentinel.

Gli agenti di polizia sono corsi per strada, dicendo agli spettatori della parata di rifugiarsi nei negozi, ha detto il giornale.

Il governatore del Wisconsin Tony Evers ha detto che lui e sua moglie, Kathy, stavano “pregando per Waukesha stasera e per tutti i bambini, le famiglie e i membri della comunità colpiti da questo atto insensato”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *