Spotify smette di mescolare gli album per impostazione predefinita perché Adele lo ha detto

Spotify ha smesso di mescolare gli album per impostazione predefinita a seguito di una richiesta di Adele, secondo un rapporto di BBC. In precedenza, durante la visualizzazione di un album su Spotify, avresti visto una piccola icona casuale all’interno del pulsante “Riproduci” più grande. Ciò indicava che Spotify avrebbe iniziato a riprodurre i brani dell’album in un ordine casuale, il che non è sempre ciò che gli utenti si aspettano (o vogliono) che faccia.

Ora, quando premi “Riproduci” in Visualizzazione album, i brani verranno riprodotti in ordine, purché tu abbia un abbonamento Premium. Puoi comunque abilitare la modalità casuale attivando l’icona “Casuale” durante la visualizzazione di una singola traccia.

Sembra che Adele abbia chiesto a Spotify di modificare questa funzione, citando che gli album dovrebbero essere ascoltati in un ordine specifico. La cantante ha inviato un tweet per ringraziare Spotify per aver apportato il cambiamento, osservando che “La nostra arte racconta una storia e le nostre storie dovrebbero essere ascoltate come volevamo. Grazie Spotify per l’ascolto.” Spotify in seguito ha risposto al tweet di Adele, dicendo “Qualsiasi cosa per te”, suggerendo che la mossa è stata fatta come un favore.

Un portavoce di Spotify ha confermato la presenza della nuova funzionalità a Il Verge. “Come menzionato da Adele, siamo entusiasti di condividere che abbiamo iniziato a implementare una nuova funzionalità Premium che è stata a lungo richiesta sia dagli utenti che dagli artisti per rendere la riproduzione il pulsante predefinito su tutti gli album”, ha affermato il portavoce. “Per quegli utenti che desiderano ancora riprodurre in modo casuale un album, possono andare alla visualizzazione In riproduzione e selezionare l’interruttore casuale.”

Non è un caso che il cambiamento arrivi a pochi giorni dall’uscita del nuovo album di Adele, 30, che è già esploso in popolarità. Una canzone, Facile con me, detiene il record di Spotify per gli ascolti più globali in un solo giorno, cacciando dal trono il gruppo k-pop BTS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *