Astra raggiunge l’orbita per la prima volta con il lancio di LV0007

Astra è ora nell’elenco delle compagnie spaziali private che hanno raggiunto con successo l’orbita. Il suo veicolo di lancio 0007 (LV0007), che trasportava un carico utile di prova per l’esercito americano, è decollato dal Pacific Spaceport Complex nell’isola di Kodiak, in Alaska, sabato alle 1:16 ET. Dopo un decollo regolare, il razzo da 43 piedi ha raggiunto l’orbita circa nove minuti dopo a 500 km sopra la Terra.

“Il team ha lavorato duramente su questo per così tanti anni”, ha dichiarato il CEO di Astra Chris Kemp durante un live streaming dopo il lancio. “Abbiamo il numero di serie del razzo otto, nove, 10 in produzione, quindi siamo solo all’inizio”.

Il successo del lancio della startup californiana segue diversi tentativi falliti di raggiungere l’orbita. Il suo primo tentativo di lancio è avvenuto durante la competizione DARPA nel marzo 2020, che mette alla prova le capacità delle compagnie missilistiche di rispondere alle richieste delle forze armate statunitensi. Astra non è stata in grado di far decollare il suo razzo a causa di problemi tecnici.

Nello stesso anno, a settembre, Astra tentò di raggiungere l’orbita ancora una volta, ma problemi con il sistema di guida del razzo portarono Astra a interrompere il volo. Solo tre mesi dopo, Astra ha raggiunto lo spazio per la prima volta con il lancio del Rocket 3.2, tuttavia, non è stata in grado di entrare con successo in orbita dopo aver esaurito il carburante.

Il tentativo più recente di Astra è stato nell’agosto di quest’anno. Un guasto al motore ha fatto scivolare l’LV0006 sulla rampa di lancio durante il decollo e il razzo ha raggiunto solo un’altitudine di 31 miglia prima che Astra terminasse il lancio.

Ora, Astra si unisce a Virgin Galactic, SpaceX e Rocket Lab come una delle poche aziende statunitensi che hanno raggiunto l’orbita con un razzo di proprietà privata. Puoi guardare l’intero lancio di Astra dal Canale YouTube di NASASpaceflight.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *