Questo artista afferma che puoi eseguire il torrenting di un valore blockchain di NFT

In quella che potrebbe essere una delle migliori opere d’arte di quest’anno, l’australiano Geoffrey Huntley ha creato un sito web che promette di consentirti di eseguire il torrenting di un intero blockchain di NFT. Si chiama, giustamente, The NFT Bay, ed è una replica quasi esatta del famoso sito di pirati (con un’aggiunta sfacciata Rimozione DMCA collegamento). Come sito, sembra fare quello che dice sulla scatola, ma come affermazione potrebbe innescare un’interessante discussione su cosa significhi se rivendichi la proprietà su qualcosa su Internet.

Praticamente ogni link sul sito (tranne quello che è un Rick Roll) alla fine ti porterà a la pagina di descrizione, che sembrerebbe proprio a suo agio nel vero Pirate Bay (secondo il mio amico, che sicuramente non sono io perché non ho mai piratato nulla). In fondo c’è un vero link per il download: facendo clic su di esso otterrai il torrent, permettendoti di scaricare un file chiamato “preview.jpg” che mostra un mucchio di immagini di Bored Ape, così come i file zip che presumibilmente contengono tutti gli NFT dalle blockchain di Ethereum e Solana. Tutto sommato, il download è poco meno di 20 TB. Cioè, per usare un eufemismo, a quantità di file di immagine.

Nelle risposte a Il tweet dell’annuncio di Huntley – Gli odiatori di NFT lo indicano come un trionfo che dimostra che gli NFT non hanno valore, e i fan delle criptovalute cercano di dimostrare quanto siano tranquilli rispondendo a frotte che in realtà è la prova della proprietà, non l’immagine, che dà agli NFT il loro valore. Pensare che stai ottenendo la stessa cosa salvando il JPEG è una mentalità del tasto destro, come si suol dire.

Voglio dire, la buona arte dovrebbe suscitare discussioni, giusto?

Da parte sua, Huntley spiega che parte del suo ragionamento per farlo è stato il fatto che gli NFT molto spesso non memorizzano alcun supporto sulla blockchain, ma si limitano a collegarsi a una versione archiviata su un server web potenzialmente fragile. Dà anche una spiegazione molto più approfondita dietro le influenze per The NFT Bay in una FAQ sul suo GitHub e in un’ottima intervista con Scheda madre.

Quello che mi piace di più di The NFT Bay, tuttavia, è che prende in parola i booster NFT e prende in giro il concetto. “Vuoi rivendicare la proprietà su qualcosa”, chiede. “Su Internet, significa che qualcuno lo pirata”. E il messaggio di annuncio di Huntley di “OMG CHI HA FATTO CLIC DESTRO SU TUTTI GLI #NFT?” prende il meme “non scaricheresti un JPEG” (condiviso sia dai sostenitori che dai critici) e dice “scommetti”.

Ma rimane una domanda ovvia: contiene effettivamente ogni NFT sulla blockchain di Ethereum?? Purtroppo, non ho una risposta per te: provare a scaricare il file zip di quasi 15 TB mi metterebbe così lontano dal mio limite di dati che Comcast probabilmente abbatterebbe la mia porta con un ariete. Tuttavia, altri hanno dimostrato che è possibile scaricare tutti gli NFT, quindi Huntley non promette l’impossibile qui (in pratica, il tuo programma dovrebbe solo trovare tutti i token sulla blockchain e utilizzare i link che contengono per scaricare i media ). Avrebbe un impatto sulla dichiarazione artistica se qualcuno finisse di scaricarlo e scoprisse che non contiene tutti i JPEG? Probabilmente è qualcosa che dovrai decidere da solo.

Sfortunatamente il mio laptop non ha un SSD interno da 20 TB.

Sfortunatamente, sembra che dovresti passare attraverso il processo di download per provare la raccolta: per quanto ne so, la funzione di ricerca di NFT Bay restituisce gli stessi risultati, indipendentemente da ciò che ci metti dentro, nonostante le allettanti caselle di controllo che promettono di ti permettono di vedere solo le immagini di CryptoPunks o Bored Ape Yacht Club.

Ho ridacchiato così forte quando ho visto per la prima volta queste caselle di controllo, prima di rendermi conto che non erano all’altezza della promessa.

Immagino che sia quello che succede quando ti affidi a una tecnologia Web 2.0 obsoleta e centralizzata per distribuire i tuoi NFT rubati. Ecco perché aspetterò la versione web3 di LimeWire per creare la mia collezione di clic destro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *