La copia della Costituzione degli Stati Uniti vende per il record di $ 43 milioni poiché lo sforzo crittografico fallisce | Notizie sulle criptovalute


Più di 17.000 contributori di criptovalute con una donazione media di $ 206 hanno perso un’offerta a un acquirente privato che ha pagato $ 43,2 milioni.

Una rara prima stampa della Costituzione degli Stati Uniti è stata venduta da Sotheby’s a New York giovedì sera per 43,2 milioni di dollari – il prezzo più alto mai raggiunto all’asta per un documento storico – a un acquirente sconosciuto che ha battuto un gruppo di appassionati di criptovaluta che ha ancora rivendicato una vittoria per raccolta di fondi.

La prima tiratura – una delle sole 13 copie sopravvissute che sono di proprietà privata – è stata venduta per più del doppio della cifra stimata da Sotheby’s di 20 milioni di dollari. L’offerta vincente ha anche segnato un forte apprezzamento dai $ 165.000 che il documento ha venduto nel 1988 al defunto sviluppatore immobiliare e collezionista di documenti e manoscritti americani, il defunto S Howard Goldman.

Tutti i proventi della vendita andranno a una fondazione fondata dalla vedova di Goldman, Dorothy.

La vendita è stata seguita da vicino non solo per il significato storico del documento, ma per il clamore che circonda un gruppo di crowdfunding di criptovaluta, ConstitutionDAO.

In vista dell’asta, il gruppo ha battuto i record per la maggior parte dei soldi finanziato dal crowdfunding in meno di 72 ore.

DAO, che sta per organizzazione autonoma decentralizzata, è una comunità online che utilizza la tecnologia blockchain per consentire ai membri di votare sulle decisioni.

“Anche se questo non era il risultato che speravamo, abbiamo comunque fatto la storia stasera”, ha detto il gruppo in una dichiarazione pubblicata su Twitter. “Abbiamo istruito un’intera coorte di persone in tutto il mondo – dai curatori di musei e direttori artistici alle nostre nonne che ci chiedono cosa sia ‘eth’ quando leggono di noi nei notiziari – sulle possibilità del web3”, si legge nella nota.

Secondo la dichiarazione, c’erano 17.437 contributori con una donazione media di 206,26 dollari.

Sebbene il gruppo abbia raccolto $ 47 milioni o 11.6000 della criptovaluta Ether, ha perso la vendita perché non aveva riserve sufficienti per mantenere e prendersi cura del pezzo.

I fondi sono stati raccolti sul sito di crowdfunding Juicebox. ConstitutionDAO ha affermato che i partecipanti riceveranno indietro i loro soldi meno le cosiddette tasse del gas necessarie per elaborare la transazione.

Se avessero vinto l’offerta, coloro che avevano donato fondi sarebbero diventati membri della DAO ma non avrebbero avuto una partecipazione nel documento, secondo il sito web ConstitutionDAO.

“È giusto che usiamo questa tecnologia per onorare e proteggere il più grande strumento storico per il governo umano: la Costituzione degli Stati Uniti”, il sito web disse.

Secondo Sotheby’s, il documento è una delle sole 13 copie dell’edizione ufficiale della Costituzione sopravvissute da una tiratura di 500 emesse per essere presentate al Congresso continentale e per l’uso dei delegati alla Convenzione costituzionale nel 1787.

L’offerta vincente è stata di 41 milioni di dollari con un prezzo finale di 43,2 milioni di dollari, tra spese generali e altre commissioni, ha affermato la casa d’aste.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *