La sintesi vocale della Disney TikTok esprime parole censurate come “gay” e “lesbica”

TikToker ha dimostrato che la voce di TikTok dalla sintesi vocale della Disney, pensata per suonare come Rocket the Raccoon, si rifiuterebbe di leggere ad alta voce parole come “gay”, “lesbica” o “queer”. Questa decisione sembra essere stata annullata: ora puoi far leggere quelle parole alla voce, ma non è chiaro il motivo per cui stava accadendo. Il cambiamento, tuttavia, è molto recente – Il Verge ha confermato che la voce non avrebbe pronunciato le parole, ma ha iniziato a farlo in un successivo test minuti dopo lunedì pomeriggio. TikTok non ha commentato il motivo per cui è successo, ma i video pubblicati per evidenziare il problema hanno ancora le parole cancellate.

La voce di Rocket è stata introdotta nella funzione di sintesi vocale di TikTok come parte di una promozione del Disney Plus Day la scorsa settimana. Altre voci, come C-3PO e Cucire a partire dal Lilo e Stitch, dovrebbero anche far parte della promozione, ma a differenza della voce di Rocket devono essere sbloccati usando frasi segrete.

Prima del cambiamento, la voce di Rocket saltava le parole sopra menzionate (ma sembrava non avere problemi con parole come “transgender” o “bisessuale”), anche se potresti facilmente convincere il personaggio a pronunciarlo con errori di ortografia foneticamente simili come “qweer .” Cercare di far leggere il testo che conteneva solo una delle parole vietate comporterebbe un errore che dice che la sintesi vocale non è supportata per la lingua. Le voci integrate non Disney di TikTok leggerebbero bene la parola “gay”, da sole o in una frase.

UN TikTok fa il giro mostra cosa sarebbe successo prima del cambiamento: Rocket non direbbe parole come “gay” o “queer”, ma direbbe “omofobico”.

Provare a selezionare Rocket per leggere la parola “gay” comporterebbe un messaggio di errore.

La Disney non ha mai avuto un grande track record quando si tratta di rappresentazione LGBTQ – molti dei suoi iconici cattivi sono stati storicamente codificati in modo queer (qualcosa che non potresti dire usando la voce di Rocket), e i suoi sforzi più recenti di rappresentazione sono stati limitato a singole scene o linee che sono facili da modificare. TikTok ha anche una storia di violazioni ripetute del tag intersex utilizzato dagli attivisti per l’attivismo e l’istruzione, che la società ha affermato essere un errore.

Tuttavia, le parole di censura totale sulle identità queer sembrano un passo più forte rispetto a quello che entrambe le società farebbero di solito nel 2021. Non è chiaro cosa li abbia spinti a farlo in primo luogo e perché la decisione è stata annullata. Né Disney né TikTok hanno risposto immediatamente alle ripetute richieste di commento.

È sempre possibile che questo sia stato implementato per scopi ben intenzionati, se non fuorvianti: i bulli hanno usato a lungo sia gay che lesbiche nel tentativo di insultare persone che non si identificano come tali. Tuttavia, è difficile immaginare una tattica di bullismo più efficace che impedire letteralmente alle persone queer di parlare della propria identità.

Anche se è comprensibile che la Disney non voglia che le voci dei suoi personaggi leggano cose che non sono adatte alle famiglie come parolacce o insulti seri (anche se vale la pena notare che Rocket lancia frasi come “coglione” e “coglione” in Guardiani della Galassia), siamo ben oltre il punto in cui è accettabile etichettare le identità delle persone LGBTQ+ come antitetiche ai valori della famiglia.

Va da sé che molte famiglie includono persone queer, comprese quelle che sono bambini nel target demografico della Disney, che potrebbero voler utilizzare la funzione di sintesi vocale di TikTok per parlare delle loro vite ed esperienze. Sebbene sia positivo che questa decisione sembri essere stata annullata (anche se non è chiaro il motivo o da chi), è una decisione che non avrebbe dovuto essere presa in primo luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *