Canoo si trasferisce nella città natale di Walmart

L’avvio di EV Canoo è spostando la sua sede dalla California alla città natale di Walmart, Bentonville, in Arkansas, anche se non ha annunciato alcun accordo con il gigante della vendita al dettaglio. Canoo ha detto che aprirà un nuovo stabilimento di produzione a Bentonville, ma non ha detto molto su cosa verrà fatto lì o su chi lo costruirà. La startup ha anche detto lunedì che sta spostando la sua cronologia per realizzare i suoi primi veicoli elettrici a “prima del quarto trimestre del 2022”.

Il CEO di Canoo Tony Aquila ha dichiarato che utilizzerà la struttura dell’Arkansas per realizzare “veicoli per casi d’uso unici” e accelerare il suo programma di test di pre-produzione. Ha ancora in programma di costruire una fabbrica fuori Tulsa, in Oklahoma, che ha annunciato a giugno. Andando avanti, Canoo ha affermato che avrà parti dei suoi team di ricerca e sviluppo, sviluppo software, assistenza clienti e finanza in Oklahoma e collocherà più dipendenti di ricerca e sviluppo in Arkansas insieme alla nuova struttura. Manterrà dipendenti di ingegneria e progettazione di veicoli in California.

L’annuncio di lunedì è solo l’ultimo capitolo del recente rifacimento di Canoo, iniziato quando l’Aquila ha assunto la carica di presidente esecutivo alla fine del 2020 prima del suo debutto in borsa. Da allora Aquila ha riorientato l’azienda sulla produzione di veicoli elettrici per le piccole imprese, ha stretto un accordo con Hyundai, ha firmato un contratto con un produttore e ha aperto nuovi uffici lungo la cintura del sole (anche a Dallas, in Texas). Ha anche portato la startup a circa 800 dipendenti.

Fondata nel 2017, Canoo si chiamava originariamente Evelozcity. È stato avviato da una manciata di dirigenti e dipendenti che hanno lasciato la collega startup EV Faraday Future, che in quel momento stava affrontando una grave crisi di liquidità. Canoo era inizialmente focalizzata sulla creazione di un furgone elettrico che prevedeva di vendere su un modello di abbonamento, e ad un certo punto era in trattative con Apple per un’acquisizione.

Canoo ha dichiarato lunedì di aver perso 81 milioni di dollari nel terzo trimestre del 2021 e di avere in banca 414 milioni di dollari. Si prevede di spendere tra $ 95 milioni e $ 115 milioni in spese operative nell’ultimo trimestre. Inoltre, è in corso un’indagine da parte della Securities and Exchange Commission (SEC), la società ha condiviso un deposito in borsa. “Stiamo fornendo le informazioni richieste e collaboriamo pienamente con l’indagine della SEC”.

Aquila ha dichiarato in una teleconferenza che Canoo sarà in grado di realizzare i suoi veicoli elettrici prima del previsto nonostante abbia deciso di “ripristinare” la sua relazione con il produttore a contratto con cui ha firmato, VDL Nedcar. I problemi di inflazione, spedizione e tasse in Europa (e il paese di origine di VDL, i Paesi Bassi) hanno fatto decidere a Canoo di concentrarsi sulla produzione dei suoi primi veicoli negli Stati Uniti, ha affermato Aquila.

“Abbiamo preso un pugno in faccia”, ha detto Aquila sull’annuncio che VDL Nedcar avrebbe costruito i primi veicoli Canoo. “Lo abbiamo fatto perché era la cosa giusta per noi da fare e trasmettere al mercato mentre stavamo lavorando e mitigando il rischio e trovando i nostri partner statali”.

Anche VDL Nedcar è stata colpita da un attacco informatico a ottobre. Canoo ha dichiarato lunedì nel deposito di borsa che “non è ancora stato in grado di determinare se le informazioni proprietarie e la proprietà intellettuale che abbiamo condiviso con VDL Nedcar in previsione di stipulare accordi definitivi, siano state accessibili, compromesse o sottratte nell’incidente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *