Meghan Markle accusa il principe Harry di essere stato “rimproverato” dalla famiglia reale


Ha continuato: “Prendendo questa forma di azione proteggo mio marito da questo costante rimprovero e, sebbene improbabile, forse darà a mio padre un momento di pausa”.

E! La notizia ha raggiunto il palazzo per un commento e non ha ricevuto risposta.

Secondo l’AP, Meghan ha inoltre spiegato il suo processo mentale mentre scriveva la lettera, scrivendo a Knauf, “Ovviamente tutto ciò che ho scritto è con la consapevolezza che potrebbe essere trapelato, quindi sono stata meticolosa nella scelta delle parole”.

Una di queste scelte che la duchessa ha fatto è stata chiamare suo padre “papà”, ragionando con Knauf che “lo ha sempre chiamato solo papà” e “nel sfortunato caso in cui fosse trapelato, avrebbe tirato le corde del cuore”.

Knauf, che in precedenza aveva accusato Meghan di prevaricare gli aiutanti di palazzo (che da allora hanno annullato le loro richieste), si è inoltre rivolto alla corte in merito alla sua collaborazione con Trovare la libertà autori Omid Scobie e Carolyn Durand. L’ex segretario ha testimoniato che lui e Meghan hanno discusso del libro “su base di routine” e che ha tenuto una corrispondenza con il principe Harry sui suoi colloqui con Scobie e Durand.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *