L’utilizzo di Apple Pay e Touch ID su una Magic Keyboard esterna può diventare complicato

Pubblicazioni come 9to5Mac e Macworld hanno segnalato alcuni comportamenti strani quando si tenta di utilizzare la Magic Keyboard di Apple con Touch ID per l’autenticazione per Apple Pay, in particolare che non funzionerà se si sta tentando di farlo con un MacBook con il display chiuso, come sarebbe durante l’esecuzione in “modalità a conchiglia” collegato a un monitor esterno.

Ovviamente, quando il coperchio del MacBook è chiuso, non è possibile utilizzare il sensore Touch ID integrato, quindi è facile vedere come è stata messa in atto questa limitazione. Ma in un mondo in cui Apple vende una tastiera esterna con il sensore (a partire da 150 dollari da far venire l’acquolina in bocca), è una limitazione imbarazzante. Ciò è particolarmente vero dato che la funzionalità Touch ID della tastiera funziona solo con i Mac basati su Apple Silicon e viene fornita con tutti tranne l’iMac di livello base. Ciò significa che la maggior parte delle persone che lo acquisteranno saranno probabilmente utenti di laptop alla ricerca di un modo per digitare mentre il laptop è agganciato (forse anche con lo schermo chiuso).

Si spera che Apple consentirà presto ai suoi utenti di effettuare pagamenti con la tastiera esterna, indipendentemente dallo stato del coperchio del laptop. È comprensibile che Apple voglia assicurarsi che l’autenticazione dei pagamenti sia un processo sicuro — Macworldl’articolo di menziona un carico di altre impostazioni di sicurezza che possono influire sulla possibilità di utilizzare Touch ID con Apple Pay, ma se è abbastanza sicuro da usare con M1 Mac Mini, dovrebbe essere abbastanza sicuro da usare con un laptop agganciato.

Aggiornato l’11 novembre alle 16:50 ET: Chiarito che questo comportamento sembra essere intenzionale, piuttosto che un bug.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *