Il CEO di Discord afferma che la società non aggiungerà un portafoglio crittografico, per ora

Lunedì, il CEO di Discord Jason Citron ha instillato la paura (o la gioia) nei cuori dei fan di Discord twittando uno screenshot di quello che sembrava essere portafogli crittografici nell’app, ma mercoledì sera, Egli ha detto la società in realtà non ha intenzione di spedire ciò che stava mostrando.

“Grazie per tutte le prospettive a tutti”, Citron ha detto. “Al momento non abbiamo piani per spedire questo concept interno. Per ora ci concentriamo sulla protezione degli utenti da spam, truffe e frodi. Web3 ha molte cose buone, ma anche molti problemi che dobbiamo affrontare alla nostra scala. Più presto.” Discordia raccontata Il Verge questa settimana che l’immagine proveniva da un hackfest interno.

La dichiarazione di Citron non esclude del tutto la possibilità di un qualche tipo di integrazione cripto / NFT in Discord in futuro. Sulla base del tweet di Citron, sembra che l’azienda stia esaminando come utilizzare “Web3”, che è una scorciatoia che spesso si riferisce a un Internet decentralizzato e basato su criptovalute, nonché su come può proteggere dalle truffe cripto/NFT che si svolgono sulla piattaforma.

La società ha detto Il Verge qualcosa di simile sul suo interesse per le criptovalute quando abbiamo chiesto informazioni su un sondaggio che menzionava gli NFT che è successo a fare il giro poche ore prima del tweet di lunedì di Citron. Sebbene quel sondaggio fosse apparentemente solo per la ricerca, “stiamo sempre esplorando e hackerando cose che pensiamo miglioreranno Discord per tutte le comunità che serviamo”, ha detto un portavoce di Discord. “Ciò include la ricerca che ci aiuta a conoscere ciò che le persone vogliono”.

Non sembra che ci sarà ancora un’integrazione crittografica ufficiale con Discord. Ma non sorprenderti se alla fine ci sarà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *