Windows 11 semplifica la condivisione dello schermo nelle chiamate di Microsoft Teams

Microsoft aggiungerà presto una nuova utile integrazione di Microsoft Teams in Windows 11. Il produttore di software ha iniziato a testare una funzionalità in Windows 11 che consentirà agli utenti di Teams di passare con il mouse sulle finestre aperte sulla barra delle applicazioni e condividere rapidamente il contenuto della finestra su una chiamata di Microsoft Teams. Renderà la condivisione dello schermo molto più semplice per Teams e altre app di comunicazione su Windows 11.

Microsoft lo sta testando inizialmente con Microsoft Teams per il lavoro o la scuola piuttosto che con la versione consumer integrata di Teams in Windows 11. “Ciò significa che non tutti lo vedranno subito con le chiamate di Teams”, dice Amanda Langowski, capo del programma Windows Insider di Microsoft. “Abbiamo in programma di portarlo in Chat da Microsoft Teams (Microsoft Teams per casa) in un secondo momento.”

La buona notizia è che anche questo non sarà limitato a Microsoft Teams. “Anche altre applicazioni di comunicazione possono aggiungere questa capacità alle loro applicazioni”, spiega Langowski. “La possibilità di condividere la tua chiamata di riunione si applica solo alla tua chiamata di riunione corrente.”

Ciò significa che app come Slack o Zoom potrebbero integrare questa funzionalità nelle loro app e rendere molto più semplice per gli utenti di Windows 11 condividere ciò che è sullo schermo durante le videochiamate. Non è chiaro esattamente quando Microsoft fornirà questa funzionalità in Windows 11, ma è probabile che appaia all’inizio del 2022, visti i tempi dei test.

Microsoft lo sta testando solo con un sottoinsieme di Windows Insider, quindi avere le build Dev Channel di Windows 11 installate non garantisce che sarai ancora in grado di testarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *