Spotify rende più facile bloccare altri utenti

Spotify sta implementando una nuova funzionalità che consentirà agli utenti di bloccare più facilmente gli altri sulla piattaforma. In precedenza, gli utenti dovevano contattare l’assistenza clienti per bloccare qualcuno, ma ora la funzione è più facile da trovare su un profilo utente.

Per bloccare un utente, vai al suo profilo Spotify. Sotto il nome utente e la foto, sopra le playlist pubbliche e accanto al pulsante “segui”, fai clic sul menu con tre punti e scegli “blocca” o, sul cellulare, “blocca utente”. Ora quell’utente non sarà in grado di accedere alla tua attività di ascolto, alla tua pagina o alle playlist pubbliche. Puoi anche sbloccare un utente che hai precedentemente bloccato in qualsiasi momento.

Come bloccare un utente su Spotify.
Schermata: Spotify

“In Spotify, ci impegniamo a offrire la migliore esperienza di ascolto possibile ai nostri utenti”, ha detto un portavoce dell’azienda in un’e-mail a Il Vergoglio. “La privacy è qualcosa che è, e sarà sempre, enormemente importante per noi e la nostra funzione di blocco, che offre agli utenti un maggiore controllo, è l’ultimo passo verso questo impegno”.

La società ha introdotto una funzione di “blocco artista” nel 2019, ma gli utenti hanno chiesto un modo per bloccare altri utenti negli ultimi anni. Nel 2018, Notizie BuzzFeed ha fatto un rapporto approfondito sugli utenti di Spotify che sono stati perseguitati e molestati da altri utenti ma che non sono stati in grado di impedire ai molestatori di visualizzare la propria attività sulla piattaforma. All’epoca, Spotify ha detto stava mettendo “in considerazione” l’introduzione di una funzionalità utente di blocco.

Spotify afferma che il cambiamento dovrebbe essere disponibile per gli utenti questa settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *