Il capo di AMC afferma che la società sta esplorando come accettare Shiba Inu insieme ad altre criptovalute

Il capo di AMC Adam Aron ha dichiarato oggi che la catena di teatri sta esplorando come accettare Shiba Inu oltre ad altre criptovalute come Bitcoin e Dogecoin. Inoltre, AMC sta evidentemente esplorando la propria criptovaluta, che consoliderebbe davvero l’azienda come re dei memestock.

Che AMC sembri flirtare con l’idea di accettare (un’altra) valuta meme in cambio di beni e servizi reali non è del tutto sorprendente. AMC è stata effettivamente salvata a metà della pandemia dai commercianti di meme stock di Reddit e da allora Aron si è appoggiato pesantemente al rapporto dell’azienda con questi azionisti. Venire a sapere delle ambizioni crittografiche di AMC non solo è prevedibile durante gli incontri della società con gli azionisti, è praticamente assicurato.

Aron ha condiviso un Sondaggio su Twitter il mese scorso chiedendo ai suoi follower se la società dovrebbe espandere le criptovalute accettate che possono essere utilizzate per acquistare carte regalo AMC tramite BitPay. Aron ha scritto all’epoca che “il gruppo IT della società sta scrivendo codice in modo che presto possiamo accettare pagamenti online in Bitcoin, Ethereum, Litecoin e Dogecoin tra gli altri” e ha chiesto se l’elenco delle valute accettate dovrebbe essere esteso a Shiba Inu, stesso una risposta meme a Dogecoin. La risposta degli intervistati è stata schiacciante e, ovviamente, data la base azionaria della società, sì.

La società ha precedentemente annunciato che accetterà Bitcoin per cose come le concessioni prima della fine dell’anno e Aron ha dichiarato durante l’assemblea degli azionisti della società questa settimana che AMC è sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo. Aron ha inoltre affermato che AMC sta ora esaminando come può evolvere il modo in cui accetta le criptovalute, incluso il potenziale lancio di proprie e la collaborazione con i cinema per offrire NFT per le anteprime di film di successo.

“Posso confermare oggi che abbiamo esplorato con terze parti negli ultimi mesi sia come possiamo accettare la criptovaluta sia se è fattibile per AMC prendere in considerazione anche il lancio della nostra criptovaluta”, ha affermato Aron. “Allo stesso modo, oggi posso confermarvi che stiamo discutendo con diversi importanti studi di Hollywood sul concetto di joint ventures commemorative NFT relative ai principali titoli di film che vengono proiettati nei nostri cinema”.

Alcuni di questi colloqui sono “di natura preliminare”, ha affermato Aron, aggiungendo che i fattori normativi potrebbero influire sulle sue strategie. Quando gli è stato chiesto dei piani della società per portare Shiba Inu nella sua criptovaluta, il capo di AMC non ha perso un colpo nell’ammettere che sta prendendo spunto dagli azionisti.

“C’è appena stata un’ondata di messaggi in entrata per la nostra azienda, e per me personalmente, che dovremmo diventare molto più attivi nella sfera della criptovaluta e che c’erano reali opportunità per AMC”, ha detto Aron. Quando la società ha fatto il suo annuncio iniziale sui suoi piani per accettare Bitcoin per i pagamenti prima della fine dell’anno, gli azionisti di meme stonk hanno evidentemente inondato i DM di Aron per esprimere interesse affinché la società accettasse anche altre criptovalute come Dogecoin e Shiba Inu.

Attualmente, la società è sulla buona strada per accettare Bitcoin, Ethereum, Litecoin e Bitcoin Cash entro la fine dell’anno. Aron ha affermato che la società crede che sarà in grado di accettare Dogecoin entro il primo trimestre del prossimo anno. Shiba Inu, nel frattempo, è “il prossimo sulla nostra hit parade delle criptovalute”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *