Elon Musk twitta per chiedere se dovrebbe vendere alcune azioni Tesla | Notizie di affari ed economia


Alcuni Democratici hanno spinto i miliardari a pagare le tasse quando il prezzo delle azioni che detengono sale, anche se non vendono alcuna azione.

Il CEO di Tesla, Elon Musk, chiede su Twitter se dovrebbe vendere il 10% delle sue azioni nella società di veicoli elettrici a causa delle pressioni a Washington per aumentare le tasse sui miliardari come lui.

Alcuni Democratici hanno spinto i miliardari a pagare le tasse quando il prezzo delle azioni che detengono sale, anche se non vendono alcuna azione. È un concetto chiamato “guadagni non realizzati” e Musk è seduto su molti di loro con un patrimonio netto di circa $ 300 miliardi.

“Ultimamente si parla molto di guadagni non realizzati come mezzo di elusione fiscale, quindi propongo di vendere il 10 percento delle mie azioni Tesla”, ha twittato sabato. “Sostieni questo?”

Alle 17:40 Eastern Time (22:40 GMT), poco più di due ore dopo il tweet iniziale di Musk, il 54% ha detto sì su un totale di 876,189 voti.

Gran parte della ricchezza di Musk è detenuta in azioni di Tesla, che non gli paga uno stipendio in contanti. “Ho solo azioni, quindi l’unico modo per pagare le tasse personalmente è vendere azioni”, ha twittato.

Musk, noto per i suoi tweet a volte irriverenti, ha affermato che “rispetterà i risultati di questo sondaggio”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *