L’assistente vocale di Sonos potrebbe funzionare insieme ad Alexa ma non all’Assistente Google

Quando Sonos ha acquistato un assistente vocale Snips incentrato sulla privacy nel 2019, ha fortemente implicato che avesse pianificato di creare un assistente che avrebbe “aumentato la facilità d’uso e il controllo dei nostri clienti” invece di confrontarsi con assistenti più grandi di altri grandi aziende tecnologiche. Quasi due anni dopo, potremmo essere vicini all’utilizzo dell’assistente locale dell’azienda, come ha scoperto un utente di Reddit codice nell’app Sonos che sembra mostrare i comandi vocali per Sonos Voice Control (attraverso Protocollo).

Secondo le stringhe di codice, sarai in grado di fare cose come riprodurre e mettere in pausa la musica, regolare il volume e controllare la batteria del tuo Sonos. L’utente di Reddit ha anche trovato quello che sembra essere il logo per l’assistente di Sonos e prove che suggeriscono che sarai in grado di abilitare l’assistente insieme ad Alexa di Amazon ma non insieme all’Assistente Google. Puoi vedere le icone nelle immagini qui sotto (l’icona dell’assistente vocale di Sonos è molto simile a quella di Alexa).

Icona di Sonos (a sinistra) e icona di Alexa di Amazon (a destra).
Immagine: tu/michary

Ed ecco l’icona di Sonos accanto all’icona dell’Assistente Google.
Immagine: tu/michary

Questo non è il primo indizio che un assistente vocale realizzato da Sonos potrebbe essere imminente: la società ha pubblicato un sondaggio all’inizio di quest’anno su una “potenziale offerta di nuovi prodotti” chiamata (avete indovinato!) Sonos Voice Control. Secondo il sondaggio, per attivare l’assistente, dovresti solo dire “Ehi Sonos” e tutti i comandi verrebbero elaborati localmente sul dispositivo. Sonos Voice Control e Alexa funzionerebbero sullo stesso altoparlante, secondo il sondaggio.

Sonos è anche impegnato in una battaglia legale con Google, facendo causa al gigante della ricerca nel gennaio 2020 per presunta copia della sua tecnologia di altoparlanti. Inoltre, Sonos afferma anche che Google sta ostacolando l’utilizzo affiancato di Alexa e Google Assistant sugli altoparlanti Sonos. Offrendo il proprio assistente vocale, Sonos potrebbe consentire ai clienti di avere più assistenti contemporaneamente.

“Non commentiamo voci o speculazioni, ma come abbiamo affermato in precedenza, il nostro team sta lavorando su come migliorare l’esperienza di controllo vocale su Sonos”, ha detto un portavoce dell’azienda a Il Verge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *