L’ultimo aggiornamento di Oculus Quest aiuterà a prevenire i pugni accidentali del cane

Fresco del keynote di Meta’s Connect 2021, dove Grand Theft Auto San Andreas è stato annunciato per Quest 2, la società ha annunciato l’ultimo set di aggiornamenti delle funzionalità software in arrivo sui visori Quest e Quest 2 a partire da oggi. La più grande aggiunta è Space Sense, una funzionalità che va oltre il guardiano passthrough mostrandoti in tempo reale quando il tuo spazio VR sicuro è stato intruso.

È un aggiornamento pratico che mira a tenerti più al sicuro, insieme alle altre persone e alle cose della tua casa. A volte gli animali domestici amano venire da te mentre un visore VR è acceso perché a loro sembra che tu stia semplicemente in piedi o seduto lì ad eccitarti per qualcosa. Il post sul blog sul sito di Oculus dice che Space Sense è in grado di rilevare cose come persone, animali domestici di grossa taglia (mi dispiace per i piccoli animali domestici) e altri oggetti che potrebbero essere entrati nella tua zona di guardia passthrough. Queste cose saranno evidenziate nell’auricolare, “circondate da un bagliore rosato”, afferma Oculus.

Questa è una grande aggiunta. Ma dobbiamo versarne uno perché questo significa che i giorni in cui potevi farla franca facendo selfie scherzosi accanto alle persone VR senza che loro lo sapessero sono sostanzialmente finiti.

Oculus Quest

I visori Oculus Quest ora possono visualizzare notifiche da iPhone e telefoni Android

La versione 34 del software Oculus per la piattaforma Quest aggiunge una sfilza di nuovi comandi vocali se preferisci navigare nell’interfaccia con la voce anziché con il movimento fisico. ecco l’elenco corrente dei comandi supportato. Oculus ha anche aggiunto l’opzione per visualizzare le notifiche delle app Android in VR. Ha aggiunto per la prima volta l’opzione per gli utenti iOS nel maggio 2021, permettendoti di inviare le notifiche del tuo iPhone mentre sei in cuffia. Dovrai attivare la funzione nell’app Oculus per il tuo telefono Android, quindi abilitarla nell’app o nell’interfaccia del visore.

Infine, Oculus ha condiviso che gli sviluppatori saranno presto in grado di pubblicare app e giochi in realtà mista che utilizzano la sua API Passthrough sia su Oculus Store che su App Lab, l’ultimo dei quali è il fork non curato dell’Oculus Store che ospita esperimenti o titoli in corso. Oculus ha fornito maggiori dettagli al riguardo, insieme alla sua ambiziosa Presence Platform, durante Connect 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *