Facebook ha verificato una fan page che si spacciava per Elon Musk, ma ora la pagina non c’è più

Una fan page su Facebook per Elon Musk con 153.000 follower era stata verificata come la pagina ufficiale che rappresentava il Tesla Technoking – in violazione delle regole di Facebook – ma qualche tempo dopo aver pubblicato questa storia per la prima volta lunedì, la pagina è diventata inaccessibile. Non è chiaro se Facebook lo abbia rimosso o se i proprietari abbiano scelto di renderlo non disponibile.

Per essere chiari, la pagina non lo era fingendo è muschio; esso dichiarato apertamente che era una fan page nella sua sezione About (enfasi nostra):

Musk possiede un’auto Tesla Roadster 0001 (la prima uscita dalla linea di produzione) di Tesla Motors, una società di cui è uno dei primi investitori. La Roadster è un’auto sportiva elettrica a batteria con un’autonomia di 220 miglia.

Questa è una fanpage, sta caricando tweets ecc. da lui

Ecco la descrizione della pagina, che afferma che è una pagina fan.

Quando ne abbiamo scritto, c’erano solo 10 post sulla pagina, con la prima data del 21 ottobre. Uno era una foto di Musk, uno era una notifica che la pagina aveva aggiornato la sua immagine del profilo per essere uno con Musk, e gli altri sembravano essere repost di tweet recenti.

La pagina non è iniziata come una fan page per Elon Musk. Il Trasparenza della pagina scheda – che mostra la cronologia di una pagina, da chi è gestita e se pubblica annunci pubblicitari – ha affermato che la pagina è stata creata il 28 luglio 2019 per rappresentare un “Kizito Gavin”, che è il nome invertito di calciatore Gavin Kizito.

La pagina ha cambiato nome sei volte, tutte nel 2021, l’ultima volta che è cambiata in Elon Musk due volte (in qualche modo) il 17 ottobre. La sezione sulla trasparenza della pagina affermava anche che le persone che gestivano la pagina risiedevano in Egitto. Musk vive in Texas.

La pagina è iniziata come quella per Kizito Gavin, ma ora a quanto pare è quella ufficiale per Elon Musk.

Forse anche degno di nota: l’URL della pagina ha tagliato la fine della parola “ufficiale” — https://www.facebook.com/ElonMuskoffici – che non sembra molto ufficiale.

Non è chiaro quando la pagina è stata verificata. di Facebook regole di verifica dichiarare che la società ha “confermato che la Pagina o il profilo è l’autentica presenza del personaggio pubblico o del marchio che rappresenta”. Per essere verificato su Facebook, devi compilare un modulo che richiede, tra le altre cose, che il mittente condivida l’identificazione ufficiale sotto forma di patente di guida, passaporto, carta d’identità nazionale, dichiarazione dei redditi, bolletta recente o atto costitutivo.

La verifica è una sfida per le grandi piattaforme di social media. Twitter ha anche lottato con il problema. Ha sospeso il suo programma di verifica nel 2017 e lo ha rilanciato all’inizio di quest’anno. Tuttavia, il rilancio è stato alquanto accidentato e la società ha ammesso a luglio di aver verificato erroneamente un piccolo numero di account falsi.

Meta, la società precedentemente nota come Facebook, non ha risposto alle richieste di commento.

Aggiornamento 1 novembre, 19:26 ET: La pagina non è più disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *