Jen Psaki: il segretario stampa della Casa Bianca afferma di avere il COVID | Notizie sulla pandemia di coronavirus


La portavoce afferma di avere sintomi lievi ed è stata l’ultima volta in contatto con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden martedì.

Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki afferma di aver contratto il COVID-19 e di avere sintomi lievi.

In una dichiarazione di domenica, Psaki ha affermato di essere stata l’ultima volta in contatto con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden martedì, quando lo ha incontrato alla Casa Bianca, dove erano a più di 6 piedi di distanza e indossavano maschere.

Biden, che viene testato frequentemente, è risultato negativo per l’ultima volta sabato, secondo la Casa Bianca.

Psaki, 42 anni, non ha accompagnato Biden nel suo viaggio all’estero questo fine settimana a Roma per il vertice del Gruppo dei 20 e a Glasgow, in Scozia, lunedì per un vertice sul clima delle Nazioni Unite.

Psaki ha detto che aveva programmato di viaggiare con il presidente, ma ha annullato il viaggio proprio mentre stava per partire per l’Europa dopo aver appreso che i membri della sua famiglia erano risultati positivi al COVID-19.

“Da allora sono stato messo in quarantena e sono risultato negativo [via PCR] per COVID mercoledì, giovedì, venerdì e sabato”, ha affermato Psaki nella nota. “Tuttavia, oggi, sono risultato positivo al COVID”.

Psaki, che è completamente vaccinata, ha affermato di mostrare solo sintomi lievi.

“Anche se non ho avuto contatti stretti di persona con il presidente o membri anziani dello staff della Casa Bianca da mercoledì – e sono risultato negativo per quattro giorni dopo quell’ultimo contatto – sto rivelando il test positivo di oggi per un’abbondanza di trasparenza”, il ha detto l’addetto stampa.

Il personale della Casa Bianca e altri che viaggiano con il presidente sono stati sottoposti a test giornalieri per COVID-19 da prima di partire da Washington, DC, e sono tutti completamente vaccinati. Molti funzionari hanno anche ricevuto colpi di richiamo a causa dell’ambiente ravvicinato e dei frequenti viaggi associati al loro lavoro.

Biden ha ricevuto il suo richiamo per il COVID-19 il 27 settembre, poco dopo che i regolatori federali hanno approvato la terza dose per molti americani.

Biden è stato accompagnato nel viaggio dal vice segretario stampa principale Karine Jean-Pierre.

Psaki è la persona di più alto profilo nell’amministrazione Biden nota per aver contratto il COVID-19 da quando è entrato in carica a gennaio.

Ha detto che sarebbe tornata al lavoro di persona dopo una quarantena di 10 giorni e dopo un test rapido negativo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *