Gli Stati Uniti si preparano a lanciare i vaccini COVID per i bambini dai 5 agli 11 anni | Notizie sulla pandemia di coronavirus


Circa 28 milioni di bambini statunitensi nella fascia di età potranno ricevere il vaccino COVID di Pfizer-BioNTech.

Il programma di vaccinazione degli Stati Uniti contro il COVID-19 per i bambini di età compresa tra i cinque e gli 11 anni sarà “a pieno regime” a partire dalla prossima settimana, ha annunciato la Casa Bianca, una pietra miliare significativa nella lotta del paese contro il virus.

I bambini di questa fascia di età potranno ricevere punture Pfizer-BioNTech negli uffici dei pediatri, nelle cliniche mediche, nelle farmacie e nei centri sanitari della comunità, ha detto il coordinatore della risposta al coronavirus della Casa Bianca Jeff Zients durante un briefing con le notizie lunedì.

Il programma “funziona a pieno regime” a partire dalla settimana dell’8 novembre, ha affermato Zients, ma i colpi potrebbero essere somministrati già questa settimana in alcune parti del paese.

“Abbiamo pianificato e preparato per questo momento”, ha detto ai giornalisti.

“C’è molta fornitura del vaccino Pfizer e non vediamo l’ora che i genitori abbiano l’opportunità di vaccinare i loro figli”, ha aggiunto Zients.

I bambini potranno ricevere le vaccinazioni COVID-19 negli uffici dei pediatri, nelle cliniche mediche, nelle farmacie e nei centri sanitari della comunità [File: Hannah Beier/Reuters]

L’annuncio arriva dopo che la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha concesso venerdì l’autorizzazione di emergenza per la somministrazione del vaccino Pfizer ai bambini nella fascia di età dai 5 agli 11 anni.

Ma i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) devono ancora fornire consigli su come somministrare il vaccino, che sarà deciso dopo che un gruppo di consulenti esterni discuterà il piano martedì.

Circa 28 milioni di bambini statunitensi nella fascia di età dai 5 agli 11 anni, la maggior parte dei quali torna a scuola per l’apprendimento di persona, potranno essere vaccinati. Finora solo Cina, Cuba ed Emirati Arabi Uniti hanno approvato le vaccinazioni COVID-19 per i bambini più piccoli.

Lunedì, Zients ha affermato che ai bambini verranno somministrate dosi “formulate specificamente” perché quelle che vengono attualmente somministrate agli adulti non possono essere utilizzate.

Ha detto che l’amministrazione Biden ha trasferito 15 milioni di dosi ai centri di distribuzione in tutto il paese dopo che la FDA ha rilasciato la sua approvazione di emergenza venerdì.

Pfizer ha affermato che negli studi clinici il suo vaccino ha mostrato un’efficacia superiore al 90% nel proteggere i bambini piccoli dal contrarre il virus.

Il lancio ha un significato aggiuntivo per gli Stati Uniti, che hanno registrato il più alto numero di morti al mondo legate al coronavirus con oltre 746.000 vittime fino ad oggi, secondo un conteggio della Johns Hopkins University.

Nel frattempo, i funzionari statunitensi hanno anche annunciato lunedì che quasi l’80% degli adulti ha ricevuto almeno una vaccinazione contro il coronavirus. Quasi il 70% degli adulti americani è completamente vaccinato.

Anche la campagna di booster negli Stati Uniti ha fatto progressi, ha detto Zients, con circa 20 milioni di americani che finora hanno ricevuto un booster.

Il direttore del CDC Rochelle Walensky ha affermato che, nonostante alcune parti del paese stiano ancora vivendo focolai, negli Stati Uniti nelle ultime settimane si è assistito a un costante calo di casi, ricoveri e decessi a livello nazionale.

Ogni giorno vengono rilevati circa 69.000 nuovi casi, un calo del 3% rispetto alla scorsa settimana, mentre i ricoveri sono diminuiti del 10% a circa 5.100 al giorno. Anche i decessi giornalieri sono diminuiti del 10% a una media di 1.100.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *