Esplosione vicino all’aeroporto di Aden in Yemen uccide una dozzina di persone | Notizia


Almeno 12 civili sono stati uccisi nell’esplosione ad Aden, la capitale provvisoria del governo yemenita.

Un’esplosione vicino all’ingresso dell’aeroporto internazionale della città portuale di Aden, nel sud dello Yemen, ha ucciso almeno 12 persone, ma non è chiaro se l’incidente sia stato un attacco.

Un funzionario dell’aeroporto ha detto che sabato un piccolo camion è esploso davanti a un cancello esterno dell’aeroporto, mentre fonti di sicurezza hanno affermato che il veicolo trasportava prodotti petroliferi. L’esplosione è stata forte e si è sentita in tutta la città. Le finestre dei residenti nelle vicinanze sono state distrutte.

“Dodici civili sono morti in un’esplosione” nelle vicinanze dell’aeroporto di Aden e “ci sono anche feriti gravi”, ha detto un alto funzionario della sicurezza a condizione di anonimato. La causa dell’esplosione era sconosciuta.

Aden è la sede temporanea del governo yemenita riconosciuto a livello internazionale, che come parte di una coalizione sostenuta dall’Arabia Saudita combatte da oltre sei anni il gruppo Houthi allineato all’Iran.

Ma da anni ribolle anche all’interno della stessa Aden tra il governo ei gruppi separatisti meridionali.

Il governo e il Consiglio di transizione meridionale (STC) sono alleati nominali sotto la coalizione guidata dall’Arabia Saudita.

All’inizio di questo mese un’autobomba ad Aden ha preso di mira un convoglio che trasportava il governatore della città, un membro dell’STC, ha ucciso almeno sei persone e ne ha ferite altre. Il governatore è sopravvissuto.

L’instabilità nel sud complica gli sforzi di pace guidati dalle Nazioni Unite per porre fine alla guerra in Yemen, che ha ucciso decine di migliaia di persone e ha lasciato l’80% della popolazione bisognosa di aiuto.

Le Nazioni Unite hanno descritto la situazione in Yemen come il peggior disastro umanitario del mondo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *