Google ATAP rilascia un nuovo SDK per consentire agli sviluppatori di integrare Jacquard

La tecnologia del tessuto sensibile al tocco Project Jacquard di Google, rivelata per la prima volta al Google I/O nel 2015, ora ha un modo per gli sviluppatori di terze parti interessati di integrare la tecnologia con il proprio software tramite il nuovo SDK Jacquard.

In precedenza solo una manciata di aziende si era iscritta a Jacquard, tra cui Levi’s, Samsonite e Yves Saint Laurent. Ora gli sviluppatori possono utilizzare l’SDK per integrare il tag Jacquard, collegando i suoi sensori con le loro app per comunicare dati tattili e di movimento.

Samsonite Konnect-i

Lo zaino Konnect-i di Samsonite è uno dei pochissimi prodotti ad integrare le fibre sensibili al tocco.
Foto di Cameron Faulkner / The Verge

Il team ATAP (Advanced Technology and Projects) di Google ha annunciato la sua prima partnership con Levi’s nel 2015 e ha messo la tecnologia Jacquard nelle maniche dei clienti due anni dopo con l’uscita del 2017 della giacca da pendolare Levi’s.

Abbiamo pensato che la giacca fosse ordinata ma anche piuttosto costosa con un prezzo che iniziava da $ 350. Due anni dopo il calo iniziale del 2017, Jacquard è stato riprogettato in un tag più piccolo e integrato in un’altra linea di prodotti Levi’s a un prezzo inferiore. L’uscita del 2019 della giacca da camionista Jacquard e Levi’s è stata un solido aggiornamento su un’idea traballante, che è stata storicamente un preludio a Google cose al tramonto.

Resta da vedere quanto bene gli sviluppatori esterni abbracceranno Jacquard e quanto supporto possono aspettarsi da Google. La sezione FAQ del Sito SDK fa solo una domanda: “Qualcuno può aggiungere nuove abilità all’app Jacquard ufficiale?” a cui Google risponde in breve: “No. L’attuale app Jacquard rimane invariata”. Per fortuna, il rilascio di un SDK significa che Google ATAP può consegnare quello che sembra essere il loro figlio fardello e dare a Jacquard una possibilità di combattimento per dimostrare che può fare di più che saltare le tue tracce musicali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *