Villa romana con l’unico murale di Caravaggio in vendita | Italia


Una vasta villa a Roma contenente l’unico murale sul soffitto mai dipinto dal maestro italiano Caravaggio è in vendita per quasi 500 milioni di euro (422 milioni di sterline).

Il dipinto di 2,75 metri di larghezza Giove, Nettuno e Plutone fu commissionato dal cardinale Francesco Maria Del Monte nel XVI secolo per adornare il soffitto in quello che era il suo laboratorio di alchimia al Casino di Villa Boncompagni Ludovisi, meglio conosciuta come Villa Aurora.

Michelangelo Merisi Da Caravaggio - Jupiter Neptune and Pluto2G45M0N Michelangelo Merisi Da Caravaggio - Jupiter Neptune and Pluto
Caravaggio dipinse il murale a vent’anni. Fotografia: artefatto/Alamy

Villa Aurora, circondata da alte mura vicino a via Veneto nel centro di Roma, è tutto ciò che rimane di un ritiro stabilito dal cardinale.

“Del Monte ha acquistato una proprietà lì, che ha ristrutturato prima di commissionare a Caravaggio di dipingere il murale nel suo laboratorio, che era solo una stanza molto piccola”, ha detto Alessandro Zuccari, professore di storia all’Università La Sapienza di Roma che ha supervisionato la valutazione del murale. “È un’opera straordinaria a cui è stato difficile dare un prezzo, visto che era l’unico murale mai realizzato da Caravaggio e quindi non avevamo nulla con cui confrontarlo”.

Zuccari ha valutato il murale, dipinto da Caravaggio quando aveva circa 20 anni, non meno di 310 milioni di euro. L’intera proprietà sarà messa all’asta il 18 gennaio con un’offerta di apertura di 471 milioni di euro.

L’edificio contiene anche sale affrescate dal pittore barocco Guercino, su commissione della famiglia Ludovisi, nobile famiglia molto legata al papato che acquistò la proprietà dai Del Monte.

La vendita di Villa Aurora arriva dopo una lunga contesa ereditaria dopo la morte del suo proprietario, il principe Nicolò Boncompagni Ludovisi, nel 2018.

“Ci sono altre stanze decorate in modo spettacolare, ma le opere più importanti sono di Caravaggio e Guercino”, ha detto Zuccheri. “È un posto unico al mondo.”

La proprietà è ricca di altri oggetti d’antiquariato, anche se decine di statue antiche sono ora ospitate al Museo Nazionale Romano dopo essere state acquistate dallo Stato italiano.

Essendo il sito protetto dal ministero della cultura, una volta concordata un’offerta all’asta, lo stato avrà la possibilità di acquistare l’immobile allo stesso prezzo.

“Lo Stato avrà il diritto di comprarlo, il problema sarà se potrà pagare un prezzo così alto”, ha detto Zuccheri.

Chi acquista l’immobile dovrà spendere altri 11 milioni di euro in spese di restauro.

Villa Aurora è stata fuori dai sentieri battuti per la maggior parte dei turisti. Fino al 2019 era possibile visitare la villa e i suoi giardini solo previa prenotazione di un tour privato, che si teneva una volta al mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *