NLCS: L’esplosione di Cody Bellinger dà vita ai Dodgers


LOS ANGELES — Proprio quando i Los Angeles Dodgers erano appena visibili all’orizzonte nell’ottavo inning di gara 3 della National League Championship Series, Cody Bellinger li ha riportati in vista. Gli homer da tre punti espiano molti peccati, e quando l’esplosione di Bellinger è caduta in un mare di fan nel campo destro, otto inning di carenze dei Dodgers erano stati coperti.

Kenley Jansen è arrivato per chiudere la vittoria per 6-5 dopo lo straordinario ottavo inning di quattro punti dei Dodgers, e con questo Los Angeles è tornata nella serie.

A quel punto è stato dimenticato l’errore di Gavin Lux al centro del campo che ha aperto le porte al quarto inning di Atlanta da quattro punti. Dimenticati sono stati i Dodgers che hanno battuto 2 su 20 con i corridori in posizione di punteggio in questa serie davanti alla battuta di Bellinger. E dimenticato è stato il fatto che il debole attacco dei Dodgers, cadendo dietro 5-2, non era riuscito a far avanzare un corridore di base fino alla seconda base dal terzo al settimo inning.

Con un conteggio di 1-2, Bellinger ha lanciato una palla veloce a 95 miglia all’ora alta una lettera sugli spalti del Dodger Stadium, pareggiando la partita. Poi Chris Taylor ha seguito con un colpo di base e ha rubato la seconda base, il secondo furto del gioco da parte dei Dodgers.

Il furto si sarebbe rivelato cruciale, poiché il battitore successivo, il pinch-hitter Matt Beaty, ha portato un buttafuori in seconda base. Sarebbe stato sicuramente un doppio gioco inning-ending. Invece, Taylor, partendo dalla seconda base, è balzato dalla terza alla terza. Mookie Betts ha seguito con un netto raddoppio nel divario centrale destro che ha portato i Dodgers in vantaggio di 6-5.

Atlanta era stata eliminata per cinque volte dal passaggio a un vantaggio di tre partite a zero, permettendo alla squadra di immaginare di raggiungere la sua prima World Series dalla sua vittoria per mano degli Yankees nel 1999. Il Dodger Stadium si era progressivamente calmato dai due- eseguire fuoricampo nel primo inning.

Ed è così che è rimasto fino a quando improvvisamente le cose sono diventate molto rumorose – sia l’attacco dei Dodgers che i 51.307 clienti sbalorditi mentre il crepuscolo avvolgeva Chavez Ravine – nell’ottavo inning.

Con la serie ora a due partite a uno a favore di Atlanta, Gara 4 sarà una partita di bullpen pianificata da tempo per i Braves, mentre Los Angeles contrattaccherà con il titolare Julio Urias, che è stato colpito duramente in un’apparizione di rilievo in Gara 2 . Invece di affrontare l’eliminazione dei Dodgers, i pensieri dei Dodgers possono tornare alla NLCS dell’anno scorso quando Atlanta ha vinto le prime due partite prima che i Dodgers tornassero da un deficit di tre partite a uno per avanzare alle World Series.

La storia si ripeterà? Bellinger e i Dodgers hanno dato il via a Game 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *