Forte terremoto colpisce Grecia, Cipro, Turchia, Egitto | Notizie sui terremoti


Nessuna vittima segnalata in quanto il terremoto di magnitudo 6 ha colpito città in diversi paesi del Mediterraneo orientale.

Un forte terremoto ha colpito diverse isole della Grecia e altre regioni del Mediterraneo orientale, compresa la regione meridionale di Antalya in Turchia e città in Egitto.

La scossa è stata avvertita lunedì nelle isole di Karpathos, Creta, Santorini e Rodi in Grecia.

“L’ho sentito davvero… è durato 30 secondi”, ha detto un testimone a Lindos, Rodi, in un post sul sito web del Centro sismologico europeo del Mediterraneo.

La magnitudo del tremore è stata misurata a 6 e la profondità a 37,8 km (23,5 miglia) dal Geological Survey degli Stati Uniti.

Ha anche scosso la capitale cipriota Nicosia, Beirut in Libano, Il Cairo e altre città in Egitto, parti di Israele e dei Territori palestinesi e la regione intorno ad Antalya, nel sud della Turchia, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters.

L’autorità turca per il controllo dei disastri, Afad, ha riportato l’epicentro a 155 km dalla costa turca.

Ha detto che il terremoto con una magnitudo preliminare di 6 ha colpito circa 155 km (96 miglia) al largo della località turistica di Kas, nella provincia di Antalya.

Il governatore distrettuale di Kas, Saban Arda Yazici, ha affermato che le autorità non hanno ricevuto alcuna segnalazione di danni o lesioni a Kas o nei suoi dintorni.

Due potenti terremoti hanno scosso Creta nelle ultime settimane, uccidendo una persona e danneggiando edifici. Un sismologo greco ha affermato che il sisma di martedì proveniva da un’altra faglia africana e non erano previste scosse di assestamento.

Il terremoto ha confermato l’attuale aumento dell’attività sismica in questa regione.

La scorsa settimana, un maremoto di magnitudo 6,3 vicino a Creta ha spaventato le persone. È stato sentito fino alla capitale greca, Atene, a circa 400 km (249 miglia).

Tre settimane fa, un terremoto altrettanto forte a Creta ha ucciso una persona.

La Turchia, nel frattempo, si trova in cima alle principali linee di faglia e i terremoti sono frequenti. Almeno 17.000 persone sono morte in un potente terremoto nel nord-ovest della Turchia nel 1999.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *