L’ultimo diffusore per lampada Sonos di Ikea è ancora un gusto acquisito

Il primo diffusore per lampada da tavolo di Ikea e Sonos era un po’… strano. Con il suo paralume bulboso a forma di fungo, l’altoparlante rivestito in tessuto e un piatto sotto tutto, la lampada Symfonisk originale non era esattamente una misura universale per l’arredamento della casa. Ma il concetto di una lampada che funge anche da diffusore capace era di per sé una buona idea, quindi le aziende sono tornate con il loro secondo tentativo. Il nuovo Symfonisk ha un design più tradizionale, risolve la frustrante compatibilità della lampadina dell’originale e ha un’architettura degli altoparlanti rinnovata che fa un lavoro migliore diffondendo il suono in una stanza.

Ikea ora vende separatamente base/altoparlante e paralume; il primo costa $ 140 e puoi scegliere tra una tonalità di vetro ($ 39) o in tessuto ($ 29). Il paralume in vetro – ho recensito quello nero – è ora aperto e ha un cilindro di vetro opaco secondario che corre nel mezzo, che circonda il bulbo. Non sarà ancora il gusto di tutti, ma lo stile generale è un po’ più conservatore e ha meno probabilità di risaltare per le ragioni sbagliate. Detto questo, se disprezzavi l’aspetto dell’originale, dubito che invertirai la rotta dopo aver visto il nuovo modello.

La base della lampada ha abbandonato la piastra del piattino inferiore, che era il punto in cui si trovavano i controlli sul modello precedente. Di conseguenza è notevolmente più corto e sembra abbastanza simile all’HomePod originale di Apple. Ikea si è anche allontanata dalla manopola che sembra un dimmer ma non è per accendere o spegnere la lampada. Invece, ora c’è un piccolo pulsante circolare nella parte anteriore inferiore della base per alimentare la luce.

Invece di una manopola, la nuova lampada ha un pulsante di accensione più semplice per la lampadina.

Uno svantaggio di questo cambiamento è che mentre la vecchia manopola potrebbe essere lasciata su “on”, questo pulsante più semplice non preserva lo stato della lampadina nel caso in cui venga scollegata o se si perde energia. Ciò può diventare fastidioso se utilizzi lampadine intelligenti poiché dovrai avvicinarti alla lampada e riaccendere la lampadina per controllarle di nuovo a distanza. Sul retro ci sono i soliti controlli Sonos per volume e riproduzione/pausa. I pulsanti del volume sono facili da usare al tatto poiché uno è concavo e l’altro è convesso.

I controlli della lampada sono sul retro e facili da usare al tatto.

La lampada Symfonisk del 2019 supportava solo lampadine con una base E12, che presentava il doppio problema di essere più difficile da trovare e di emettere una luminosità poco brillante per una lampada da tavolo. Con il nuovo modello Ikea è passata alla ben più comune base E26/E27. L’azienda include una delle sue lampadine a LED nella confezione, ma hai un sacco di scelte per le lampadine intelligenti di Philips Hue, LIFX e altre che si avviteranno nella lampada se vuoi un tocco di colore o modi più flessibili di controllare la luce a distanza.

La configurazione dell’altoparlante della lampada è un processo breve nell’app Sonos: collega il cavo di alimentazione intrecciato staccabile e viene rilevato automaticamente e aggiunto al tuo sistema audio di tutta la casa pochi istanti dopo. Per il passaggio finale, tieni il telefono vicino al dispositivo per completare il collegamento al tuo account Sonos tramite NFC. Successivamente, la lampada Symfonisk si comporta come qualsiasi altro altoparlante Sonos che possiedi. Puoi raggrupparli insieme per riprodurre la stessa canzone in tutto il tuo spazio vitale o semplicemente far sì che la lampada faccia le sue cose. Come altri moderni altoparlanti Sonos, la lampada supporta AirPlay 2 di Apple, quindi è facile riprodurre l’audio su di essa da un iPhone, iPad o Mac. Se acquisti due degli altoparlanti della lampada, possono essere utilizzati come coppia stereo o fungere da surround posteriore per una delle soundbar di Sonos. Supponendo che il design sia di tuo gusto, è una soluzione più sottile per i surround rispetto al mettere gli altoparlanti su supporti o montarli a parete.

Ikea sta vendendo due diversi stili di paralumi per la lampada Symfonisk.

Nessuno dei prodotti Symfonisk finora è dotato di microfoni incorporati, e questo rimane vero con la lampada di seconda generazione. Per aggiungere comandi vocali al tuo sistema Sonos, avrai bisogno di uno degli altoparlanti abilitati alla voce dell’azienda o di configurare Amazon Alexa o Assistente Google se possiedi già un dispositivo compatibile.

Ikea e Sonos affermano che la lampada Symfonisk di seconda generazione ha un’architettura acustica totalmente ridisegnata. L’aggiunta più significativa è una guida d’onda che ha lo scopo di disperdere e diffondere meglio il suono dell’altoparlante in una stanza. (C’è una guida d’onda simile nell’altoparlante della cornice dell’immagine.) Ciò significa che non dovrai preoccuparti di un “punto debole” stretto quando trovi un punto per la lampada; dovrebbe suonare coerente indipendentemente da dove lo metti in una stanza. Ma il coraggio riprogettato ha cambiato il suono generale abbastanza che Symfonisk non suona così vicino a un Sonos One come l’originale.

Per le sue dimensioni, c’è un livello di basso molto soddisfacente e le voci escono con una buona chiarezza. Ma altre parti del mix possono sembrare meno dettagliate rispetto alla maggior parte dei diffusori Sonos e alcuni strumenti scendono in secondo piano più in profondità di quanto vorrei. Ascolto il nuovo album di Kacey Musgraves Sfortunato, questo diffusore mancava notevolmente di luminosità e definizione nella sua voce e nelle sue chitarre acustiche in una canzone come “Hookup Scene”. Ci sono regolazioni EQ per alti e bassi nell’app Sonos e puoi anche eseguire TruePlay (se hai un dispositivo iOS) per ottimizzare ulteriormente il suono. Ma c’è sempre una leggera confusione nell’altoparlante, anche se non è così presente o ovvio a seconda di ciò che stai ascoltando. Questo è il compromesso che stai facendo per la più ampia dispersione del suono.

Se stai cercando un altoparlante decente per una camera da letto o un ufficio — e tu veramente voglio che raddoppi come una lampada: il nuovo Symfonisk fa bene a quella funzionalità ibrida. Ma per me, l’altoparlante da scaffale da $ 99 rimane il miglior rapporto qualità-prezzo e il dispositivo più pratico della gamma Symfonisk, specialmente quando ne metti insieme due.

Quando si tratta dell’altoparlante da parete o della lampada, sono meno versatili. O stai cercando questa cosa a doppio scopo molto specifica, o probabilmente non sei affatto interessato. Se sei interessato, la lampada Symfonisk di seconda generazione risolve molto di ciò che Ikea ha sbagliato la prima volta. Sembra (leggermente) più convenzionale, supporta una lampadina più facile da sorgente e ottiene una diffusione audio più ampia dai driver all’interno. L’idea di nascondere la tecnologia all’interno di altri elettrodomestici più invitanti sarà sicuramente un grande vantaggio per alcuni. Ma se sei già pronto per le lampade e stai bene con la visualizzazione di altoparlanti che non nascondono il loro vero scopo, puoi fare di meglio per i soldi.

Fotografia di Chris Welch / The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *