Ronaldo segna una tripletta, la Danimarca si assicura un posto nella Coppa del Mondo in Qatar | Notizie sul calcio


Un’altra tripletta per Cristiano Ronaldo, un’altra vittoria – e qualificazione ai Mondiali – per la Danimarca.

E ancora più problemi di pubblico in una partita tra Inghilterra e Ungheria.

Martedì c’è stato un senso di familiarità con le qualificazioni ai Mondiali in Europa, non da ultimo a Faro, dove Ronaldo ha portato il suo record maschile di gol in nazionale a 115 segnando la 58esima tripletta della sua carriera per club e nazionale nella partita 5 del Portogallo. 0 vittoria sul Lussemburgo.

La Danimarca è diventata la seconda nazione europea a qualificarsi per il torneo del prossimo anno in Qatar, dopo la Germania lunedì, assicurandosi l’ottava vittoria consecutiva nel girone battendo l’Austria 1-0.

La vittoria decisiva – suggellata dal gol nel secondo tempo di Joakim Maehle – è arrivata al Parken Stadium di Copenhagen, dove il regista Christian Eriksen è crollato a giugno durante una partita di campionato europeo. Non è ancora chiaro se Eriksen possa riprendere la sua carriera per giocare ai Mondiali tra 13 mesi.

È probabile che l’Inghilterra sia presente, ma è stata costretta ad aspettare prima di prenotare il proprio posto dopo essere stata bloccata per 1-1 dall’Ungheria allo stadio di Wembley. Gli eventi sul campo sono stati oscurati dagli scontri tra agenti di polizia e tifosi dell’Ungheria all’inizio della partita, innescati – secondo la polizia – da un tifoso in visita che ha fatto commenti “aggravati dal punto di vista razziale” nei confronti di uno steward.

Il disordine dei tifosi ungheresi – compreso il razzismo – durante la prima partita del girone tra le squadre, a Budapest il mese scorso, ha portato gli ungheresi a dover giocare una partita in uno stadio vuoto.

La Svezia ha scavalcato la Spagna e si è classificata al primo posto nel Gruppo B con una vittoria per 2-0 sulla Grecia, e la Svizzera è andata a pari punti con l’Italia nel Gruppo C con una vittoria per 4-0 sulla Lituania.

Nel Gruppo A, il Portogallo è a un punto dalla Serbia, che ha battuto l’Azerbaigian 3-1, ma ha una partita in meno.

Solo la prima squadra di ogni girone si qualifica automaticamente per la Coppa del Mondo. Le seconde classificate accedono ai playoff.

Il bottino di Ronaldo

Un paio di rigori, all’ottavo e al tredicesimo minuto, hanno permesso a Ronaldo di raggiungere la decima tripletta internazionale, record per il Portogallo, completata all’87’.

L’attaccante 36enne del Manchester United stava giocando la sua 182esima partita in nazionale.

Bruno Fernandes e Joao Palhinha hanno segnato anche per il Portogallo nella loro quarta vittoria consecutiva nelle qualificazioni, che ha lasciato la Serbia al primo posto.

L’ultima partita della Serbia è in Portogallo, che giocherà la prima partita in trasferta contro l’Irlanda.

Il portoghese Cristiano Ronaldo segna il quinto gol per completare la sua tripletta [Pedro Nunes/Reuters]

danesi attraverso

La Danimarca sta continuando la sua buona forma dal Campionato Europeo, dove la squadra è salita alle semifinali nonostante la sconfitta di Eriksen in circostanze angoscianti nella partita di apertura.

La porta inviolata contro l’Austria ha significato che i danesi non hanno ancora subito gol nel Gruppo F, mentre sono l’unica squadra con un record del 100% nelle qualificazioni.

Maehle ha segnato con un gran tiro che è stato portato dal tiro di Thomas Delaney, portando la Danimarca a 27 gol, seconda solo all’Olanda.

La Danimarca ha un inattaccabile vantaggio di sette punti sulla Scozia, che è ancora sulla buona strada per finire al secondo posto dopo la vittoria per 1-0 alle Isole Faroe.

La Scozia ha quattro punti di vantaggio su Israele, terzo in classifica, che ha battuto 2-1 la Moldavia in visita.

L’austriaco Stefan Posch in azione con il danese Yussuf Poulsen [Liselotte Sabroe/Ritzau Scanpix via Reuters]

Problemi di folla

Problemi di folla hanno rovinato entrambe le partite del Gruppo I, all’inizio della partita Inghilterra-Ungheria e verso la fine di Albania-Polonia.

I disordini a Wembley si sono sviluppati dopo che gli agenti sono entrati nella tribuna “per arrestare uno spettatore per un commento aggravato dal punto di vista razziale nei confronti di uno steward”, ha detto la polizia metropolitana in una nota.

La polizia è stata vista brandire i manganelli per trattenere i tifosi in visita, ma il resto della partita si è svolto in gran parte pacificamente.

La Federcalcio inglese ha dichiarato di aver segnalato l’incidente alla FIFA, che in precedenza ha messo l’Ungheria in libertà vigilata con la minaccia di un’altra partita giocata senza tifosi se ci fossero stati ulteriori disordini durante le partite.

A Tirana, la partita tra Albania e Polonia è stata temporaneamente interrotta quando i giocatori polacchi sono usciti dal campo dopo che i tifosi albanesi hanno lanciato loro bottiglie d’acqua. L’incidente è avvenuto dopo che i giocatori della Polonia hanno festeggiato con un gol al 77′ che alla fine è valso la vittoria per 1-0.

Un funzionario polacco in panchina ha invitato i giocatori a lasciare immediatamente il campo. Prima che la partita riprendesse – 20 minuti dopo – un annuncio allo stadio avvertiva i tifosi che l’Albania avrebbe potuto perdere se fossero stati lanciati più oggetti.

L’Inghilterra ha tre punti di vantaggio sulla Polonia, che ha altri due punti di vantaggio sull’Albania, terza classificata.

Visione generale mentre la polizia si scontra con i tifosi dell’Ungheria durante la partita [Carl Recine/Reuters]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *