Come utilizzare le estensioni Safari sul tuo iPhone e iPad

Uno dei tipi di software più pratici nella faretra di chiunque è l’estensione del browser: quelle piccole applet fantastiche che consentono al tuo browser di fare ciò che vuoi che faccia. E una delle cose più belle di iOS 15 e iPadOS 15 è che ora puoi aggiungere estensioni al browser Safari. Anche se questa è una nuova funzionalità lanciata con l’ultima versione di iOS, sono già disponibili numerose estensioni utili da aggiungere.

Quello che segue è un riepilogo su come aggiungere estensioni alla tua app Safari: mentre abbiamo illustrato il processo utilizzando un iPhone, puoi seguire le stesse indicazioni di base con un iPad. Abbiamo anche incluso un campione di alcune estensioni che puoi provare.

Come aggiungere estensioni

  • Tocca l’app Impostazioni.
  • Scorri verso il basso e seleziona Safari > Estensioni.
  • Tutte le estensioni che hai già installato verranno elencate qui. Tocca “Altre estensioni” se desideri vedere cosa è disponibile nell’App Store. (Puoi anche semplicemente andare su App Store e cercare “Estensioni Safari”.)

Nelle tue impostazioni, vai su Safari >  Estensioni per vedere le tue attuali estensioni e ottenerne di nuove.

Nelle tue impostazioni, vai su Safari > Estensioni per vedere le tue estensioni attuali e ottenerne di nuove.

  • Una volta installata la tua prima estensione, vedrai una piccola icona “pezzo di puzzle” sul lato sinistro della barra degli indirizzi di Safari. Toccalo e il menu che si apre includerà le tue estensioni attuali più una selezione “Gestisci estensioni”, che ti consente di attivare e disattivare le tue estensioni.

È semplice installare una nuova estensione dall'App Store.

È semplice installare una nuova estensione dall’App Store.

Una volta installato, puoi gestire le tue estensioni dalla barra degli indirizzi di Safari.

Una volta installato, puoi gestire le tue estensioni dalla barra degli indirizzi di Safari.

Alcune estensioni da provare

Questo è un piccolo esempio di alcune delle estensioni a cui ora puoi accedere tramite l’App Store. Sebbene non siano ancora disponibili molte estensioni (rispetto al numero di estensioni per, ad esempio, Chrome), è una scommessa abbastanza sicura che ce ne saranno molte altre in arrivo nei prossimi mesi.

amplio ($ 2,99)

AMP, acronimo di “Accelerated Mobile Pages”, è un formato web creato da Google per ottimizzare i risultati di ricerca per i browser mobili. Tuttavia, se preferisci che Google non modifichi le pagine web che carichi, puoi utilizzare Amplosion per reindirizzare i link AMP che vengono visualizzati nei risultati di ricerca in normali link mobili.

Noir ($ 2,99)

Quando navighi di notte e hai impostato il tuo iPhone o iPad in modalità oscura, spesso visiti un sito Web che è abbastanza luminoso da farti lacrimare gli occhi. Noir ti consente di impostare una modalità oscura per tutti i siti web che visiti.

1Password (necessario abbonamento)

1Password è un gestore di password noto e rispettato. Se sei un utente 1Password, non c’è dubbio che vorrai aggiungerlo alla tua app Safari mobile.

Super agente per Safari (gratuito)

Questa pratica estensione compila automaticamente i moduli di consenso ai cookie di un sito Web in base alle tue preferenze, il che può farti risparmiare molto tempo e irritazione.

Ispettore Web (gratuito)

Qualcosa per gli sviluppatori: un’app che ti consente di ispezionare la codifica HTML di un sito Web, modificarlo, eseguirne il debug ed eseguire altre attività essenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *