Nemmeno l’Alabama è immune dalla Upset Machine del College Football


All’inizio di quest’anno, l’allenatore della Texas A&M Jimbo Fisher ha fatto una dichiarazione scherzosa.

Lui è stato chiesto allo Houston Touchdown Club quale sarebbe la chiave, oltre al ritiro di Nick Saban, per battere finalmente l’Alabama. In risposta, Fisher assicurò scherzosamente che i suoi Aggies avrebbero battuto il Crimson Tide con Saban ancora al timone.

I giornalisti hanno detto a Saban del commento di Fisher il giorno successivo e gli hanno chiesto cosa ne pensasse.

“Nel golf?” disse Saban sarcasticamente, non apparendo convinto che Fisher potesse portare a termine un’impresa del genere.

Cinque mesi dopo i due allenatori si incontrarono a College Station, in Texas. Gli Aggies non classificati di Fisher stavano venendo da due sconfitte consecutive. I Crimson Tide di Saban erano imbattuti in cima alla classifica nazionale. E davanti a migliaia di fan al Kyle Stadium sabato sera, le parole fuori stagione di Fisher si sono concretizzate. Texas A&M ha sbalordito l’Alabama, 41-38, su un field goal walk-off, consegnando ai Crimson Tide la loro prima sconfitta da novembre 2019 e suggellando la più grande vittoria degli Aggies dell’era Fisher.

È stata la prima vittoria degli Aggies sull’Alabama da quando Johnny Manziel, che sabato era a bordo campo del Texas A&M, ha guidato la squadra oltre il Crimson Tide nel 2012. Ed è stata la prima volta che uno degli ex assistenti di Saban (Fisher era lo stato della Louisiana coordinatore offensivo sotto Saban nei primi anni 2000) lo ha battuto.

Gli Aggies lo hanno fatto con il loro quarterback di riserva, Zach Calzada, che ha assunto il ruolo dopo che il titolare Haynes King è stato sconfitto nella settimana 2 contro il Colorado.

Calzada completò 21 passaggi su 31 per 285 yard, lanciando tre touchdown con un intercetto.

Verso la fine del quarto quarto, l’Alabama si è precipitato da dietro per andare in vantaggio 38-31 dopo che Young ha trovato il wide receiver Jameson Williams scoperto nella end zone per un touchdown. Young ha colpito Williams nella successiva conversione da 2 punti per il vantaggio.

Calzada ha risposto guidando facilmente gli Aggies lungo il campo, e ha chiuso il drive con un centesimo di 25 yard al ricevitore Ainias Smith per il touchdown del pareggio.

Successivamente, la difesa di Aggies, che è apparsa esausta nel quarto dopo essere stata in campo per la maggior parte del secondo tempo, ha ottenuto il suo più grande stop della stagione e ha costretto l’Alabama a punt.

Calzada era stato colpito al ginocchio sinistro mentre lasciava la palla sul touchdown del pareggio, ma è tornato in partita al successivo possesso di Texas A&M dopo essere entrato brevemente nella tenda medica, e ha spostato gli Aggies in posizione di field goal.

“Non sapeva che il gioco fosse un touchdown”, ha detto Fisher di Calzada dopo la partita. “Ha sorriso ed è tornato dentro. Stava bene. Ed è quello che è. Questo è il calcio. Ti alzi dalla tela. Devi andare a giocare. Ti buttano fuori di testa. Devi andare a giocare alla prossima commedia. Alla gente non interessa”.

Con un secondo sinistro nel gioco, il calcio di Seth Small è entrato di soppiatto attraverso il montante sinistro, interrompendo la serie di 19 vittorie consecutive dell’Alabama.

Il Texas A&M ha messo sotto pressione e ha battuto il quarterback dell’Alabama Bryce Young, un favorito dell’Heisman Trophy, presto e spesso. La difesa degli Aggies ha esonerato Young tre volte nel primo tempo e lo ha intercettato all’inizio del secondo quarto.

Texas A&M ha usato questo e un fumble del primo quarto con il running back Brian Robinson per prendere un 24-10 a metà.

All’inizio del terzo quarto, è sembrato, solo per pochi minuti, che l’Alabama potesse essere sulla buona strada per tornare alla vittoria.

Dopo aver bloccato un drive del Texas A&M ai suoi 18, Ja’Corey Brooks dell’Alabama ha bloccato il tentativo di punt di Nik Constantinou e il linebacker King Mwikuta ha recuperato quella palla nella end zone per il touchdown, tagliando il vantaggio di Aggies a un punto.

Il Crimson Tide ha avuto poco tempo per festeggiare, però. Al kickoff, Devon Achane di Texas A&M ha eseguito il kick back per un touchdown da 96 yard. Il vantaggio degli Aggies è tornato a 14.

Poi, al successivo possesso di Alabama, Young trovò Williams per un punteggio di 29 yarde riportando l’Alabama entro un touchdown. Il secondo quarterback terminò la partita con 369 yard, tre touchdown, un intercetto e la prima sconfitta della sua giovane carriera.

L’Alabama ora aspetta il prossimo Associated Press Top 25 sondaggio sul football universitario per vedere fino a che punto cadrà, dando ai fan nuovo foraggio per argomenti che porteranno alla prima classifica dei College Football Playoff più avanti in questa stagione.

E il Texas A&M si ritroverà sicuramente nel sondaggio dei media, dov’era prima delle perdite per Arkansas e Mississippi State.

“Possiamo essere speciali se ce lo permettiamo”, ha detto Fisher alla trasmissione della CBS dopo la partita, con la voce rotta e i fan del Texas A&M infuriati dietro di lui.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *