SVP di Android offre un invito aperto per aiutare Apple a mettere SMS RCS su iPhone

In un tweet prima di oggi, l’SVP di Google Hiroshi Lockheimer ha chiesto ad Apple di supportare RCS, lo standard di messaggistica di prossima generazione che dovrebbe soppiantare gli SMS. Ha offerto un “invito aperto alle persone che possono farlo bene” e ha detto “siamo qui per aiutare”. Traduzione: la “gente” è Apple e “siamo qui per aiutare” è l’offerta di Google per assistere Apple nell’implementazione del nuovo standard.

RCS sta finalmente iniziando a guadagnare terreno in tutto il mondo. Il suo più grande campione è stato Google, che alla fine è arrivato a usarlo come soluzione di messaggistica predefinita per i telefoni Android dopo aver provato ogni altra soluzione. RCS è tutt’altro che perfetto, ma è chiaramente superiore a SMS (che è, ovviamente, una barra bassa). Dopo aver ottenuto accordi con i vettori statunitensi per impegnarsi nello standard nel prossimo anno, Google sta puntando su un nuovo obiettivo per l’evangelizzazione: Apple.

Apple deve ancora rispondere con un commento a qualsiasi richiesta da Il Verge per diversi anni sull’intenzione di supportare RCS su iPhone e ha rifiutato di commentare questa storia. Sembra improbabile che RCS arrivi presto su iOS.

Il tweet di Lockheimer ha seguito una catena sfacciata di tweet che iniziava con a storia di come il golfista professionista Bryson DeChambeau stava interrompendo le chat di gruppo di iMessage con le sue bolle verdi, che ha portato alla account Android ufficiale con sgomento tracciando un parallelo tra le bolle verdi e il famosa giacca verde Masters. Lockheimer scherza dicendo che esiste una “soluzione davvero chiara” (RCS) per le chat di gruppo che non si interrompono.

RCS ha avuto una lunga e contorta (e incompiuta) fatica per diventare l’esperienza di sms predefinita su Android. A partire da marzo 2021, Google ha iniziato a ottenere accordi con i vettori statunitensi per convincerli a impegnarsi a utilizzare l’app Messaggi Android di Google come impostazione predefinita su tutti i telefoni Android venduti sulle loro reti. È iniziato con un accordo di successo con T-Mobile, seguito in seguito da accordi più piccoli con AT&T e Verizon. Una volta implementate tutte queste offerte, gli utenti Android che si scambiano messaggi passeranno a RCS, che supporta indicatori di digitazione, migliori chat di gruppo e messaggi multimediali più grandi.

È importante sottolineare che RCS su Messaggi Android supporta anche la crittografia end-to-end per le chat uno a uno. Ciò significa che gli utenti Android che si scambiano messaggi avranno un livello di privacy e sicurezza più elevato rispetto a quando inviano messaggi agli utenti iPhone e viceversa. Un recente attacco alla società di SMS Syniverse è solo l’ultimo esempio del perché la crittografia è importante nella messaggistica, specialmente per l’impostazione predefinita.

RCS ha i suoi problemi, però. Come con iMessage, è possibile che i messaggi si perdano nel limbo quando si cambia telefono. È anche uno standard sostenuto da Google ma teoricamente concordato dagli operatori di tutto il mondo. L’associazione con Google ha contaminato RCS agli occhi di molti e, naturalmente, richiedere ai vettori di concordare qualsiasi cosa è una ricetta per i problemi. Ci sono anche limitazioni tecniche, come Ron Amadeo spiega qui.

Tuttavia, sembra inevitabile che RCS sostituirà gli SMS alla fine, ma solo se Apple deciderà di supportarlo. Man mano che più operatori lo adottano e più utenti si rendono conto che gli SMS sono intrinsecamente meno sicuri, Apple potrebbe iniziare a sentirsi abbastanza sotto pressione per adottare RCS. Finora, tuttavia, non ha mostrato alcun segno di ciò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *