Facebook afferma che l’interruzione che interessa Instagram, Messenger e altro è stata risolta

Facebook afferma di aver risolto un’interruzione che è durata circa due ore su alcuni dei suoi servizi venerdì. L’interruzione, che secondo Facebook è stata causata da una modifica della configurazione, ha avuto un impatto su Facebook, Instagram, Messenger e Workplace e ha colpito persone in tutto il mondo.

“Siamo spiacenti se non sei riuscito ad accedere ai nostri prodotti nelle ultime due ore”, Facebook ha detto su Twitter. “Sappiamo quanto dipendi da noi per comunicare gli uni con gli altri. Abbiamo risolto il problema: grazie ancora per la pazienza di questa settimana”.

L’interruzione segue quella massiccia di lunedì, che ha bloccato Facebook, Instagram, WhatsApp, Messenger e Oculus per quasi sei ore. In una spiegazione pubblicata il giorno dopo, Facebook ha affermato che la spina dorsale che collega i data center dell’azienda in tutto il mondo è stata inavvertitamente chiusa. L’interruzione è stata abbastanza estesa da aver persino interrotto i sistemi interni utilizzati dai dipendenti di Facebook, costringendoli a rivolgersi invece agli account Outlook forniti dall’azienda per comunicare.

L’interruzione di venerdì non era correlata a quella avvenuta lunedì, afferma Facebook.

Aggiornamento 8 ottobre, 17:24 ET: aggiornato per indicare che l’interruzione è stata corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *