Windows 11 sta causando problemi di prestazioni per alcuni processori AMD Ryzen

Windows 11 è ufficialmente uscito, ma se hai un processore AMD Ryzen, potresti voler aspettare un po’ l’aggiornamento: il l’azienda sta segnalando che i suoi chip potrebbero avere problemi con il nuovo sistema operativo che potrebbero causare cali di prestazioni fino al 15% in alcuni casi.

AMD e Microsoft hanno riscontrato due problemi principali con Windows 11 su Ryzen. Il primo è che Windows 11 potrebbe far triplicare la latenza della cache L3. AMD afferma che il problema potrebbe causare prestazioni peggiori del 3-5 percento nella maggior parte delle applicazioni interessate, mentre alcuni giochi (AMD chiama specificamente quelli “comunemente usati per gli eSport”) potrebbero vedere cali di prestazioni del 10-15 percento.

Anche Windows 11 sta avendo problemi con La tecnologia “preferred core” di AMD, che di solito mira a spostare i thread sul core più veloce di un processore. AMD avverte che gli utenti potrebbero riscontrare problemi di prestazioni su attività dipendenti dalla CPU, in particolare su processori con più di otto core con un TDP di 65 W.

AMD e Microsoft hanno già confermato che stanno “indagando attivamente su questi problemi noti per la risoluzione tramite aggiornamenti software”. Le due società promettono che sia un aggiornamento di Windows che un aggiornamento del software sono previsti per la fine di questo mese per cercare di risolvere questi problemi. Ma nel frattempo, potresti voler restare con Windows 10 fino a quando AMD e Microsoft non risolveranno le cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *