L’ultima versione beta di iOS 15.1 include le funzionalità della fotocamera di iPhone 13 Pro

Nell’ultima versione beta per sviluppatori di iOS 15.1. Ora gli utenti possono registrare video con il codec ProRes di Apple e c’è un interruttore per disattivare il cambio automatico della modalità macro (attraverso 9to5Mac). Con questo rilascio della terza beta, gli utenti hanno ottenuto l’accesso agli interruttori, il che potrebbe indicare che le funzionalità saranno presto disponibili.

Nelle attuali versioni di iOS, l’iPhone 13 Pro passerà automaticamente dalla fotocamera principale alla fotocamera ultrawide quando rileva che sei vicino a un soggetto, abilitando la modalità macro con messa a fuoco ravvicinata. Alcuni recensori ha trovato l’interruttore (che avviene senza molta indicazione dell’interfaccia utente) stridente e Apple ha detto che avrebbe aggiunto un’impostazione per disattivarlo. Ora che è mostrato nella beta, però, alcuni utenti di Reddit hanno segnalato difficoltà ottenere gli stessi risultati con l’impostazione Auto Macro disattivata, anche dopo essere passati manualmente all’obiettivo ultrawide. Ovviamente, essendo questa una versione beta per sviluppatori, è possibile che l’impostazione contenga alcuni bug o che funzioni in modo leggermente diverso dalla versione finale.

(Se stai cercando la modalità macro e hai un iPhone 13 non Pro, o anche un modello più vecchio, Halide ha appena rilasciato un aggiornamento che include una modalità macro per iPhone 8 e versioni successive.)

9To5Mac ha uno sguardo come è l’uso di ProRes per girare video nella nuova beta e rivela che Apple sta usando? il sapore 422 HQ di ProRes. Come la funzione macro, le riprese nel formato ProRes favorevole alla gradazione del colore sono limitate ai modelli di iPhone 13 Pro, con i telefoni da 128 GB che registrano solo il codec in 1080P anziché in 4K.

Sebbene queste funzionalità possano essere visualizzate nella versione 15.1 ufficiale, non è una cosa sicura: SharePlay era nelle prime versioni della beta di iOS 15 prima di essere rimosso (sebbene sia apparso di nuovo con la prima beta di iOS 15.1). La beta 15.1 include anche il supporto per l’aggiunta di una tessera di vaccinazione COVID su Apple Wallet, quindi se tutto finisce per farcela, questa potrebbe essere una versione piuttosto grande.

Con la sua recente ondata di aggiornamenti e beta, Apple ha controllato un elenco di funzionalità annunciate ma non ancora rilasciate. Martedì, Apple ha rilasciato il firmware che consente un migliore supporto Trova il mio per AirPods Pro e Max. Mentre macOS Monterey e l’impressionante funzionalità di controllo universale che ne derivano mancano ancora, abbiamo già ottenuto la riprogettazione di Safari promessa sulle versioni precedenti del sistema operativo (purtroppo, forse).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *