Il presunto supporto di ricarica wireless da 23 W di Pixel 6 e ulteriori dettagli trapelano presto

Le immagini trapelate del prossimo Pixel 6 di Google ci hanno dato il nostro sguardo migliore sulle nuove funzionalità in arrivo sul prossimo smartphone di punta del gigante della ricerca. Le immagini, trapelate da Evan Blass, rivelano gli scatti di un caricabatterie wireless Pixel Stand di seconda generazione, i dettagli dell’interfaccia utente e le specifiche della fotocamera e includono una menzione della sicurezza biometrica con sblocco facciale. Sono arrivati ​​poco meno di due settimane prima che Pixel 6 e Pixel 6 Pro vengano annunciati ufficialmente il 19 ottobre.

Non c’è molto in queste immagini che non sia già trapelato, ma ciò che offrono è uno sguardo migliore alle caratteristiche di Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Si ritiene che il nuovo robusto Pixel Stand, ad esempio, supporti la ricarica rapida da 23 W secondo una perdita di agosto, che è più del doppio di quanto offerto dal caricabatterie wireless da 10 W di prima generazione di Google introdotto con il Pixel 3.

Il fasciatoio wireless è stato precedentemente segnalato per avere un ventola incorporata per il raffreddamento, e queste immagini suggeriscono che sarai in grado di cambiare il caricabatterie wireless tra “Modalità prestazioni” e “Modalità silenziosa” a seconda che tu dia la priorità a una ricarica più rapida o al silenzio. Le foto mostrano anche l’interfaccia di ricarica wireless con collegamenti alla riproduzione multimediale e ai controlli della casa intelligente.

Meno è stato segnalato sulla funzionalità di sblocco facciale dei telefoni, che appare in un’immagine in una pagina delle impostazioni intitolata “Sicurezza”. Google in precedenza includeva lo sblocco facciale su Pixel 4, ma la funzione era completamente assente dalla gamma Pixel 5.

C’è anche un’inquadratura della parte posteriore del Pixel 6 Pro, che mostra la sua configurazione a tre fotocamere. Google ha precedentemente confermato che il 6 Pro avrà un ultrawide e un teleobiettivo a fianco della fotocamera principale, ma questa immagine lo conferma voci che utilizzeranno rispettivamente sensori da 12 megapixel, 48 megapixel e 50 megapixel.

Altri scatti includono uno sguardo al mattoncino di ricarica del telefono, che non sarà incluso nella confezione, così come le foto del telefono schizzato d’acqua, il che suggerisce che avrà un grado di protezione IP per polvere e resistenza all’acqua. Quest’ultimo non è particolarmente sorprendente, dal momento che anche il Pixel 5A di fascia media di Google include un grado di protezione IP67.

La caratteristica principale su cui le immagini non sono in grado di offrire ulteriori dettagli è il processore Tensor progettato su misura di Pixel 6, che secondo Google migliorerà le capacità di apprendimento automatico dei telefoni. Per questi dettagli, dovremo aspettare fino al lancio ufficiale di Pixel 6 alla fine di questo mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *