Recensione di Microsoft Surface Pro 8: il miglior Surface di sempre

Stavo aspettando Surface Pro 8.

Microsoft vende modelli Surface Pro con sostanzialmente lo stesso design almeno dal 2015. Nel 2019, ha in qualche modo rettificato il problema rilasciando due modelli di punta. C’era Surface Pro 7, una macchina potente e pratica con un design vecchio di quattro anni, e Surface Pro X, un dispositivo sottile e dall’aspetto moderno con un chip ARM lento che non era compatibile con tutti i tipi di app popolari .

Nessuno di questi dispositivi era davvero quello che considererei una macchina ideale: entrambi avevano seri inconvenienti. “Vorrei che assomigliasse al Surface Pro X”, si è lamentato Tom Warren nella sua recensione altrimenti positiva del Surface Pro 7. Su Internet, i revisori hanno pregato Microsoft di trovare un modo per inserire i chip del Pro 7 nello chassis del Pro X.

E ora, due anni dopo, è esattamente quello che ha fatto Microsoft. Il $ 1.099,99 e oltre Surface Pro 8 è il meglio di entrambi i mondi: prende le parti migliori di Pro 7 e le parti migliori di Pro X e le inserisce in un dispositivo davvero eccellente.

La prima cosa che noterai del Pro 8 è il suo schermo. Il dispositivo ha un display touch da 13 pollici 2880 x 1920, che è quasi un pollice più grande di quello del Pro 7. Le cornici laterali sono visibilmente più piccole di quelle del Pro 7. Quello in alto è ancora grosso, il che ha senso, dal momento che hai bisogno di qualcosa da tenere se lo usi come tablet, ma il deck della tastiera copre quello inferiore quando il Pro 8 è in modalità laptop.

L’altra cosa nuova di questo display è che ha una frequenza di aggiornamento di 120Hz, che è insolita da vedere al di fuori della sfera dei giochi. I frame extra fanno un’enorme differenza nell’uso quotidiano: il cursore è più bello da guardare mentre lo trascini sullo schermo, c’è meno ritardo quando scrivi con lo stilo e lo scorrimento è solo così molto più liscia. Offre un’esperienza Windows migliore, indipendentemente dall’app che stai utilizzando. Ma vorrei che questo dispositivo supportasse la frequenza di aggiornamento dinamica, che dovrebbe far parte di Windows 11 – quella funzione scambia automaticamente un dispositivo tra 120Hz e 60Hz a seconda dell’app che stai utilizzando, al fine di risparmiare batteria. Microsoft non ci ha ancora detto se o quando arriverà, quindi per il momento sei bloccato nelle Impostazioni di visualizzazione avanzate se vuoi aumentare o diminuire la frequenza di aggiornamento. (Ho appena lasciato il mio a 120Hz e ho ridotto la durata della batteria.)

Quello che viene regolato automaticamente è il profilo colore. Con la funzione Adaptive Color, Pro 8 regola automaticamente l’aspetto del tuo schermo in base all’ambiente che ti circonda. Questa funzione era abbastanza sottile che non l’ho notata in azione mentre stavo lavorando, ma vedi la differenza quando la attivi e disattivi, cosa che puoi fare nelle impostazioni di luminosità. Ha sicuramente reso lo schermo più facile per i miei occhi, specialmente di notte.

Un utente digita su Surface Pro 8 da dietro.  Lo schermo mostra il menu di avvio di Windows 11 su uno sfondo bianco e blu.

Lo schermo è finalmente delle dimensioni di un laptop.

Un utente rimuove la Surface Slim Pen 2 dal suo slot nella cover della tastiera di Surface Pro 8.

Qui è dove viveva anche lo stilo sul Surface Pro X.

L'SSD rimovibile con il coperchio rimosso nella parte inferiore del Surface Pro 8.

Basta capovolgere la cosa per far uscire l’SSD.

Un utente digita sulla tastiera di Surface Pro 8.  Lo schermo mostra Microsoft Teams su uno sfondo blu e bianco.

Non è affatto angusto, cosa che raramente posso dire delle tastiere rimovibili.

Altrove, il Pro 8 ha anche una fotocamera posteriore da 10 megapixel (che aveva il Pro X ma non il Pro 7). Questo può catturare video 4K (oltre a video 1080p). Come entrambi i suoi predecessori, il Pro 8 ha anche una fotocamera frontale da 5 megapixel, che può catturare video a 1080p per chiamate Zoom e simili. Raramente riesco a dire questo sulle webcam, ma il Pro 8 offre effettivamente una buona immagine. I colori erano vivaci e le mie linee erano chiare, anche con un’illuminazione tutt’altro che ideale. La fotocamera supporta anche il riconoscimento facciale di Windows Hello, che è utile. L’app della fotocamera occasionalmente si bloccava quando cercavo di passare dalla parte anteriore a quella posteriore, costringendomi a riavviare il programma, ma questo è il mio unico trucco qui.

Parlando di chiamate Zoom, il Pro 8 è un ottimo dispositivo di teleconferenza. Ci sono due microfoni da studio a campo lontano, che non hanno mai avuto problemi a captare la mia voce. E anche l’audio suona bene, con percussioni chiare e bassi udibili. È impressionante considerando quanto è piccolo il dispositivo: è 1,96 libbre e solo 0,37 pollici di spessore, che è un po’ grande per un tablet ma abbastanza portatile come i laptop.

Il Surface Pro 8 si apre, da vicino, con la tastiera estratta e lo stilo visibile.  Lo schermo mostra un vortice blu su sfondo bianco.

La tastiera è un po’ faticosa da estrarre, ma ci ho preso la mano.

Il copritastiera (che costa un $ 179 in più — non è incluso nei prezzi che vedrai sul sito Web di Microsoft) è ora costituito da un nucleo in fibra di carbonio. È molto più robusto delle precedenti tastiere Surface Pro che ho usato in passato; non oscillava o scivolava nemmeno quando stavo scrivendo in grembo o sul divano. Non ottieni esattamente il viaggio che ti aspetteresti da un laptop completo, ma la maggior parte delle tastiere rimovibili sono strette e piatte: questa è sicuramente la migliore che abbia mai usato.

Il deck della tastiera include un pratico garage per Surface Slim Pen 2 di Microsoft (anch’esso non incluso nel prezzo). Questo stilo è dotato di un motore tattile integrato che ha lo scopo di farti sentire come se stessi effettivamente scrivendo su carta fisica mentre disegni o prendi appunti. Anche se ho sentito le vibrazioni extra mentre scrivevo con la Slim Pen 2, non direi che l’effetto imita necessariamente la scrittura su carta: ci sono stili come la penna attiva di Lenovo che lo fanno meglio. Ma è un bel pennino nel complesso.

L’altra cosa da notare è che solo un piccolo gruppo di app sembra attualmente supportare questo feedback tattile. Sono contento che questa funzionalità esista, ma non vedo l’ora che Microsoft la espanda.

Nonostante tutte le somiglianze fisiche che il Pro 8 condivide con il Pro X, non potrebbe essere più diverso all’interno. I modelli Pro 8 di base rivolti al consumatore hanno chip Intel Core i5: il mio ha il Core i7-1185G7, che è uno dei chip più potenti che Intel produce per laptop sottili e leggeri. Alimenta i modelli di punta del Dell XPS 13 e del Lenovo Yoga 9i: è il vero affare.

Questa unità di prova, che ha anche 16 GB di RAM e grafica integrata Iris Xe, è stata veloce. Si è avviato rapidamente e ha eseguito tutto ciò di cui avevo bisogno. Eseguivo regolarmente videochiamate su 15 o 16 schede Chrome, un paio di app diverse e persino alcuni streaming – carichi che hanno dato problemi a tutti i tipi di laptop ultraportatili premium durante i miei test – senza alcun rallentamento o calore significativo. Questo è il minimo indispensabile per questo processore, ovviamente: è un chip pensato per potenti dispositivi portatili, quindi sarebbe preoccupante se le cose si bloccassero a destra e a manca. Ma è in netto contrasto con la Pro X, dove molte app erano lente e altre non erano affatto compatibili con il processore ARM.

Il Pro 8 utilizza anche un sistema di raffreddamento attivo, che è un modo elegante per dire che ha una ventola (oltre a una camera di vapore, tre tubi di calore e tre dissipatori di calore in grafite). Questo è probabilmente il motivo per cui è un po’ più spesso e più pesante dei suoi predecessori. La ventola ha fatto un lavoro decente qui: il telaio a volte era tostato, ma mai eccessivamente caldo, e potevo eseguire carichi pesanti per lunghi periodi di tempo senza problemi.

Microsoft ha affermato che Surface Pro 8 avrebbe ottenuto 16 ore di autonomia continua della batteria. Non ho ottenuto molto per una carica, ma ho fatto in media otto ore e mezza di utilizzo costante con il mio carico di lavoro (abbastanza intenso per Chrome) a 60Hz, con Risparmio batteria attivato e lo schermo a luminosità media. Usando lo schermo a 120Hz, generalmente ho visto quasi sette ore dalle stesse attività (che è peggio ma non è ancora un risultato disastroso).

Anche la ricarica è discretamente veloce. Ho ottenuto il dispositivo fino al 60 percento in 50 minuti con un leggero utilizzo di Chrome (si ricarica più velocemente in standby). Questo era con il caricabatterie Surface Connect fornito con il dispositivo. Puoi anche caricare il Pro 8 tramite USB-C, ma non sarà altrettanto veloce e le due porte Thunderbolt si trovano in una posizione leggermente più scomoda. È (comprensibilmente, dato il telaio sottile) una selezione di porte un po’ limitata, ma è possibile collegare GPU esterne o fino a due display 4K.

Surface Pro 8 visto dall'alto e a destra su un tavolo con la Surface Slim Pen 2 accanto e la Signature Keyboard collegata.  Lo schermo mostra un vortice blu su sfondo bianco.

Dimensioni molto simili al Surface Pro X, ma leggermente più spesse.

Negli ultimi anni, non posso dirvi con quante persone ho parlato che non erano sicuri se acquistare il Pro 7 o il Pro X. Avevano bisogno del processore del Pro 7 per il loro carico di lavoro, ma preferivano di gran lunga l’aspetto della Pro X.

Ed è stato difficile per me consigliare entrambi i dispositivi a quelle persone o al pubblico in generale. Entrambi sono arrivati ​​con seri compromessi. Ma il Pro 8 no. Combina un design moderno con specifiche moderne. È il computer che quelle persone stavano aspettando. È il primo Surface Pro che posso davvero pensare di acquistare come driver principale.

Il Surface Pro 8 su un tavolo visto da dietro a destra, aperto, con la Signature Keyboard attaccata e il cavalletto fuori.  Sullo sfondo c'è un muro verde e una pianta in vaso.

Il logo Surface affidabile è sul retro.

Naturalmente, il rovescio della medaglia di tutto questo è che Surface Pro non è economico, anche per quello che offre. I modelli partono da $ 1.099, ma saranno $ 1.279 con la cover della tastiera e $ 1.379 con la Slim Pen 2. Inoltre, non mi aspetto che troppe persone acquistino quel modello base, che ha solo 128 GB di spazio di archiviazione e 8 GB di RAM. il mio modello di prova, che ha un processore più veloce, il doppio della RAM e 256 GB di spazio di archiviazione, guadagna $ 1.879 con tastiera e stilo, sarà più ragionevole per molti carichi di lavoro. Puoi ottenere un numero qualsiasi di normali laptop a conchiglia con le sue specifiche per poche centinaia di dollari in meno, inclusi MacBook Pro e Dell XPS 13.

Ciò non rende Surface Pro 8 un dispositivo scadente. Lo rende solo un dispositivo un po’ specifico. Si rivolge davvero agli appassionati del fattore di forma Surface Pro: persone che hanno bisogno delle massime prestazioni nello chassis più sottile e leggero possibile. In passato, quelle persone non avevano un dispositivo che soddisfacesse tutte le loro esigenze. Negli ultimi due anni, hai dovuto scendere a compromessi sulle prestazioni per ottenere un tablet Windows dall’aspetto così bello. Quest’anno non dovrai più sacrificare quella performance. Devi solo sacrificare qualche soldo in più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *