Fatti veloci di David Cameron | CNN





CNN

Ecco uno sguardo alla vita di David Cameron, ex primo ministro del Regno Unito.

Data di nascita: 9 ottobre 1966

Luogo di nascita: Londra, Inghilterra

Nome di nascita: David William Donald Cameron

Padre: Ian Cameron, un agente di cambio

Madre: Mary (Monte) Cameron

Matrimonio: Samantha (Sheffield) Cameron (1 giugno 1996-oggi)

Figli: Firenze Rose Endellion, 2010; Arthur Elwen, 2006; Nancy Gwen, 2004; Ivan Reginald, 2002-2009

Formazione scolastica: Eton College; Brasenose College, Oxford, 1988 – Laurea con lode in Politica, Filosofia ed Economia

Religione: anglicano

È un discendente del re Guglielmo IV.

È stato il dodicesimo primo ministro a entrare in carica durante? La regina Elisabetta II Regno.

Il più giovane primo ministro dal 1812.

Il primo primo ministro conservatore (Tory) dal Giovanni Maggiore nel 1997.

1988-1992 – Lavora presso Partito conservatore Dipartimento di ricerca.

1992 – Diventa consigliere speciale di Norman Lamont, il Cancelliere dello Scacchiere.

1993 – È consigliere speciale del ministro degli Interni Michael Howard.

1994-2001 – Responsabile degli affari aziendali per la società di media Carlton Communications.

1997 – Concorre senza successo per un seggio parlamentare da Stafford.

2001 – Diventa un membro del Parlamento (MP) che rappresenta la città di Witney, nell’Oxfordshire, e fa parte del comitato ristretto per gli affari interni.

2003 – Viene nominato vice leader ombra alla Camera dei Comuni.

maggio 2005 – Viene nominato segretario ombra per l’istruzione.

6 dicembre 2005 – Viene eletto leader del Partito Conservatore.

25 febbraio 2009 – Suo figlio Ivan, che soffriva di paralisi cerebrale, muore all’età di 6 anni.

6 maggio 2010 – Nessun partito ottiene la maggioranza nelle elezioni parlamentari. I conservatori vincono 306 seggi alla Camera dei Comuni da 650 seggi, 20 seggi a meno della maggioranza.

11 maggio 2010 – La regina Elisabetta II invita Cameron ad essere il nuovo primo ministro dopo di Gordon Brown dimissioni. Cameron annuncia la sua intenzione di formare un governo di coalizione con il partito liberaldemocratico.

20 luglio 2010 – Fa un viaggio negli Stati Uniti, incontrando Il presidente Barack Obama.

20 luglio 2011 – Cameron si rivolge a una sessione di emergenza della Camera dei Comuni sul scandalo di pirateria informatica a News Corp. Cameron difende i suoi legami con Rupert Murdoch e l’ex redattore di News of the World Andy Coulson, che in precedenza ha lavorato come direttore delle comunicazioni di Cameron.

14 giugno 2012 – Cameron testimonia prima dell’inchiesta Leveson per quanto riguarda lo scandalo dell’hacking telefonico di News Corp.

26 settembre 2012 – Appare nel “Late Show with David Letterman.”

7 maggio 2015 – Con tutti i risultati in arrivo, Cameron e il suo partito conservatore rivendicare la maggioranza assoluta in Parlamento, con 331 seggi su 650, e può formare un nuovo governo.

24 giugno 2016 – Seguendo il Il Regno Unito vota per l’uscita dall’Unione Europea, Cameron annuncia il suo dimissioni dicendo che se ne andrà quando sarà nominato un nuovo leader.

13 luglio 2016 – Cameron si dimette. Segretario degli Interni Theresa May lo sostituisce.

12 settembre 2016 – Cameron annuncia si dimetterà immediatamente come membro del parlamento, dicendo che non vuole essere un “dirottamento per le importanti decisioni che attendono il mio successore a Downing Street e il governo”.

6 marzo 2018 – La BBC e altri media britannici riferiscono che Cameron è diventato un consulente retribuito per Illumina, una società di genomica con sede negli Stati Uniti, e ricopre il ruolo di vicepresidente di un fondo di investimento chiamato fondo Regno Unito-Cina. Gli è vietato fare lobby fino a luglio 2018, secondo l’Advisory Committee of Business Appointments del Regno Unito, che ha approvato le sue nuove posizioni.

settembre 2019 – Viene pubblicato il libro di memorie di Cameron “For the Record”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *