L’allenatore dei Warriors afferma che Andrew Wiggins ha ricevuto un vaccino contro il Covid


Andrew Wiggins, la guardia dei Golden State Warriors che aveva resistito a ricevere un vaccino contro il Covid-19, ne ha ricevuto uno, ha detto ai giornalisti domenica l’allenatore della squadra, Steve Kerr.

Ciò significa che Wiggins sarà in grado di giocare nelle partite casalinghe a San Francisco, dal momento che le ordinanze della città richiedono che le persone siano completamente vaccinate per entrare in strutture come le palestre al coperto. Wiggins aveva tentato di aggirare tali restrizioni presentando un’esenzione religiosa, che la NBA ha negato.

L’NBA aveva dichiarato pubblicamente che se i giocatori in mercati con mandati simili – ovvero i Nets e i Knicks, che giocano a New York, e i Warriors, che giocano a San Francisco – non potessero giocare a causa del loro stato non vaccinato, potrebbero perdere lo stipendio .

Inizialmente, sembrava che Wiggins avrebbe resistito e avrebbe perso le partite casalinghe. La scorsa settimana ha detto ai giornalisti che era “con le spalle al muro, ma continuerò a lottare per ciò in cui credo”.

La lega ha dichiarato nei giorni scorsi che il 95% dei giocatori NBA aveva ricevuto almeno una dose di vaccino contro il Covid-19. Il sindacato dei giocatori ha rifiutato di istituire un mandato di vaccino a livello di campionato. Wiggins faceva parte di un piccolo gruppo di giocatori di spicco che non erano vaccinati. Ma Wiggins ha ricevuto supporto da compagni di squadra vaccinati come Draymond Green, che ha affermato che non avrebbe spinto Wiggins a prendere il vaccino.

“Per me, sembra che si sia trasformata in una guerra politica”, ha detto Green ai giornalisti la scorsa settimana. “Quando parli di vaccinazione e non vaccinati, penso che sia diventato molto politico. E per qualcuno che non è estremamente interessato alla politica, quando fai qualcosa di così politico e non tutti sono in politica, allora puoi anche spegnere quelle persone. Penso che ci sia qualcosa da dire per la preoccupazione delle persone su qualcosa che viene pressato così duramente. Ad esempio, perché lo stai premendo così forte?”

I commenti di Green hanno ricevuto il sostegno della più grande star della NBA, LeBron James, nonché di un frequente critico della NBA, il senatore Ted Cruz, repubblicano del Texas. Il senatore ha anche detto in un post su Twitter mercoledì, “Sto con Andrew Wiggins”, così come altri giocatori non vaccinati, tra cui Jonathan Isaac degli Orlando Magic e Bradley Beal dei Washington Wizards.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *