Xbox Cloud Gaming viene lanciato in Australia, Brasile, Messico e Giappone

Microsoft sta lanciando il suo servizio Xbox Cloud Gaming (xCloud) in Australia, Brasile, Messico e Giappone. Il gigante del software ha testato lo streaming di giochi Xbox Game Pass Ultimate in questi mercati negli ultimi mesi ed è ora pronto per espandere notevolmente la portata della sua tecnologia xCloud.

XCloud sarà disponibile per gli abbonati Xbox Game Pass Ultimate in Brasile e Messico più tardi oggi, il che significa che tecnicamente verrà lanciato in Australia e Giappone nelle prime ore del 1° ottobre. Xbox Cloud Gaming sarà disponibile tramite le app dedicate Android e Xbox Windows, oppure via web per iOS e altri dispositivi.

Microsoft offre ora Xbox Cloud Gaming in 26 paesi, grazie a questa grande espansione. “Dal momento che il cloud gaming è alimentato da console Xbox Series X personalizzate, ciò significa che questi giochi vengono riprodotti su una Xbox nel cloud, portando tempi di caricamento più rapidi e frame rate migliorati all’esperienza di gioco”, spiega Catherine Gluckstein, capo di Microsoft Project xCloud.

Oltre all’espansione di Xbox Cloud Gaming, Microsoft ha anche annunciato durante la sua trasmissione al Tokyo Game Show che Nesso Scarlatto arriverà su Xbox Game Pass più tardi oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *