Il sospettato di crimini di guerra nazista tedesco di 96 anni fugge prima del processo



Irmgard Furchner è accusata di aver contribuito a 18 anni all’omicidio di 11.412 persone quando era dattilografa nel campo di concentramento di Stutthof tra il 1943 e il 1945.

“L’imputato è in fuga”, ha detto il portavoce della corte Frederike Milhoffer. “Ha lasciato la sua casa la mattina presto in taxi in direzione di una stazione della metropolitana”.

Il portavoce ha detto che è stato emesso un mandato di arresto.

La sua attuale ubicazione è sconosciuta. Le accuse non possono essere lette a meno che Furchner, che deve affrontare un processo in un tribunale per adolescenti a causa della sua giovane età al momento dei presunti crimini, non sia presente in tribunale di persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *