Uccisione di Alexander Litvinenko: la Russia responsabile dell’assassinio, la corte europea decide



La sentenza ha stabilito che “la Russia era responsabile dell’assassinio di Aleksandr Litvinenko nel Regno Unito”.

“La Corte ha rilevato, in particolare, che esisteva un forte indizio prima facie secondo cui, nell’avvelenare il sig. Litvinenko, il sig. Lugovoi e il sig. Kovtun, avevano agito in qualità di agenti dello Stato russo”, ha affermato, riferendosi ai nomi di due agenti russi accusati di uccidendo Litvinenko.

Il tribunale ha inoltre stabilito che le autorità russe “non hanno svolto un’efficace indagine interna in grado di portare all’accertamento dei fatti e, se del caso, all’identificazione e alla punizione dei responsabili dell’omicidio”.

Questa è una storia in evoluzione… altro a venire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *