Un uomo della Florida ha usato l’iPad di un dipendente Disney per saltare magicamente le linee

Ci sono tonnellate di libri e blog che ti dicono come vivere un’esperienza magica a Disney World, ma un uomo della Florida ha scoperto l’ultimo trucco di viaggio: usare un’app che ti consente di saltare le linee in esecuzione su un iPad eventualmente rubato di un dipendente (attraverso Gizmodo). Secondo la Florida centrale WESH2 notizia, il 30enne Rennan Carletto avrebbe fatto proprio questo a giugno, regalando a se stesso e a un gruppo che viaggiava nel parco con lui un salto non autorizzato in prima linea.

Secondo un rapporto WPTV, Carletto stava conducendo un tour non autorizzato degli Hollywood Studios (il peggior parco di Disney World, senza offesa) e utilizzando l’iPad per saltare le file per le giostre del parco annullando la prenotazione. Uno Sito dei fan di Disney World teorizza che potrebbe aver approfittato del sistema Disney che consente alle persone con disabilità di riservare determinati orari per un passaggio in modo da non dover aspettare in fila. Questo apparentemente sarebbe d’accordo con una citazione segnalata di Notizie WDW oggi, che ha classificato l’app come “un’app privata per ospiti idonei” che viene installata solo su dispositivi di proprietà di Disney World.

Comunque Carletto ci stava facendo, sembra che fosse sia più facile che migliore del confuso sistema di prenotazione FastPass/MaxPass (che è dovuto essere sostituito da un servizio chiamato Genie Plus).

Ovviamente, come in ogni hack di viaggio, c’erano alcuni piccoli compromessi e inconvenienti: Carletto ha finito per dover restituire l’iPad a un investigatore Disney e la Disney ha ricevuto un avvertimento per violazione di domicilio. Secondo quanto riferito, ha detto alle autorità che non sapeva che fosse stato rubato (anche se a quanto pare non è mai stato segnalato come tale).

Anche se non consiglierei assolutamente di provare a mettere le mani sull’iPad di un dipendente, ecco un consiglio di viaggio di qualcuno che è cresciuto in Florida e ha compiuto un compleanno a dicembre: è quasi inverno, o almeno quello che passa per inverno nello stato del sole, il che significa che la Disney sta entrando in quella che è tradizionalmente la sua stagione lenta. Anche se i tempi di attesa non saranno istantanei come per il nostro amico Carletto, è probabile che siano significativamente più brevi in ​​bassa stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *