L’evento alieno esplosivo di Fortnite ha visto il ritorno di Kevin il cubo

L’ultima diretta Fortnite L’evento ha visto il ritorno di un amico familiare, con uno spettacolo pieno di esplosioni che coinvolge alieni, cubi e molti strani frammenti di tradizioni. E ora che è finita, il gioco è in calo in vista della stagione 8.

Prima dell’inizio dell’evento, i giocatori potevano stare in una sorta di recinto, situato su alcuni pezzi di terreno agricolo che galleggiavano sopra l’isola. Sono stati accolti dalla voce tonante del dottor Slone – il protagonista principale, o forse antagonista, di questa stagione – che ha avvertito “gli alieni stanno per iniziare il loro più grande rapimento.” Nella mia istanza del gioco, tutti sono saltati in cima allo stesso silo di grano e hanno ballato per 20 minuti prima che l’evento iniziasse effettivamente.

Quando ciò è accaduto, i giocatori sono stati inizialmente risucchiati sulla gigantesca nave madre aliena che ha fluttuato sopra l’isola per tutta la stagione, e sono stati in grado di esplorarla effettivamente, correndo insieme lungo lunghi corridoi di fantascienza rosa e viola mentre seguivano gli ordini di Slone. L’obiettivo, secondo Slone, era usare alcuni zaini fantasiosi per armare esplosivi che avrebbero abbattuto la nave per sempre.

Le cose, ovviamente, non sono andate esattamente come previsto, e alla fine i giocatori sono stati chiusi in una stanza con il personaggio preferito dai fan Kevin, l’enorme cubo che rotolava Fortnite‘s island nel 2018. Il cubo ha iniziato con un familiare rosa brillante e viola, prima di diventare scuro per un breve periodo – a quel punto Slone ha chiarito che questa sarebbe stata una missione suicida. I giocatori sono stati quindi in grado di comunicare con Kevin; si è trasformato in una felice sfumatura di blu prima di creare una via di fuga. Alla fine, tutti sono stati portati in un’enorme stanza piena di tanti cubi giganti, rivelando che Kev non è solo nell’universo.

È stato allora che tutto è esploso in una scena strappata via Giorno dell’Indipendenza, e pezzi della nave aliena – cubi inclusi – caddero verso l’isola. Come per gli eventi live passati, i giocatori non potevano davvero influenzare ciò che accadeva. Era più di un ottovolante strano ma divertente, con milioni lungo il viaggio. L’esperienza più somigliava Fortniteè la prima missione per giocatore singolo, che ha dato il via alla sesta stagione.

Se non giochi Fortnite, erano poche centinaia di parole senza senso, ma per coloro che sono coinvolti nello strano mondo, l’evento alieno è stato l’ennesimo esempio delle ambizioni narrative sempre più espansive di Epic. L’evento si è concluso con un timer, che ora sta contando i minuti per la stagione 8, che inizia domani, 13 settembre. Fino ad allora, Fortnite è giù e ingiocabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *