La Corea del Nord afferma di testare un nuovo missile da crociera a lungo raggio | Notizie sulla Corea del Nord


Test annunciati mentre funzionari di Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone si incontrano per discutere su come rilanciare i colloqui di denuclearizzazione.

La Corea del Nord afferma di aver effettuato con successo una serie di test di un nuovo missile da crociera a lungo raggio durante il fine settimana, mentre il paese continua ad espandere le sue capacità militari in mezzo ai colloqui nucleari in stallo con gli Stati Uniti

L’agenzia di stampa centrale coreana ha dichiarato lunedì che i missili da crociera, che erano in fase di sviluppo da due anni, hanno colpito con successo obiettivi a 1.500 km (930 miglia) di distanza sabato e domenica.

Il Nord ha salutato le sue nuove armi come “un’arma strategica di grande significato” che soddisfa l’appello del leader Kim Jong Un a rafforzare la potenza militare del paese. L’esercito sudcoreano non ha confermato immediatamente i test nordcoreani.

L’ultimo test missilistico noto di Pyongyang è stato a marzo, quando ha lanciato un nuovo missile balistico tattico a corto raggio. Ha anche condotto un test missilistico da crociera poche ore dopo l’insediamento del presidente degli Stati Uniti Joe Biden alla fine di gennaio.

L’ultimo test ha evidenziato la continua espansione del programma di armi del paese da quando i colloqui con gli Stati Uniti per smantellare i programmi nucleari e balistici del Nord si sono bloccati nel 2019.

Rodong Sinmun, il giornale ufficiale del Partito dei Lavoratori al governo, ha pubblicato foto del nuovo missile da crociera a lungo raggio in aria e lanciato da un lanciatore-erettore di teletrasporto.

Il missile è un’arma strategica sviluppata negli ultimi due anni e un elemento chiave di un piano quinquennale delineato a gennaio per far progredire la scienza e gli arsenali della difesa, ha affermato KCNA.

“Test dettagliati di parti di missili, punteggi di test di spinta a terra del motore, vari test di volo, test di controllo e guida, test di potenza della testata ecc. sono stati condotti con successo”, ha affermato.

Il leader nordcoreano Kim non sembra aver partecipato al test, con la KCNA che afferma che Pak Jong Chon, membro del potente politburo del Partito dei Lavoratori e segretario del suo comitato centrale, lo ha supervisionato.

L’annuncio del test arriva appena un giorno prima che i principali negoziatori nucleari di Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone si incontrino a Tokyo per esplorare i modi per sbloccare lo stallo con la Corea del Nord.

Martedì anche il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, visiterà Seoul per colloqui con il suo omologo, Chung Eui-yong.

L’amministrazione di Biden ha affermato di essere aperta all’utilizzo di canali diplomatici per ottenere la denuclearizzazione della Corea del Nord, ma non ha mostrato alcuna volontà di allentare le sanzioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *