Apple Music sta aggiungendo più mix DJ con nuove funzionalità fornite da Shazam

L’anno scorso Apple ha mostrato come potrebbe incorporare le funzionalità di identificazione della musica di Shazam ancora più profondamente all’interno di iOS 14, e ora sta facendo un altro passo avanti all’interno di Apple Music. Apple Music ha inizialmente introdotto mix e mash-up per DJ nel 2016 attraverso una partnership con Dubset Media Holdings per identificare e pagare la musica con licenza all’interno dei mix.

Ora Apple afferma che basandosi sulla tecnologia Shazam acquisita nel 2018 e collaborando con varie etichette, Apple Music ha gli strumenti per identificare e compensare singoli creatori, promotori di eventi, etichette, ecc. Consente inoltre agli abbonati di vedere i nomi delle singole tracce, salta i brani all’interno del mix, ascolta con audio senza perdita di dati sulla “maggior parte dei mix” e salvali nella loro libreria per la visualizzazione offline.

Apple Music DJ Mix
Immagine: mela

Quindi sì, la stessa tecnologia di identificazione delle impronte digitali che ti dice il nome di una canzone che suona nel centro commerciale può apparentemente capire da quale festival proviene, quale mix di DJ è e scegliere suoni diversi mentre si fondono insieme. Questo è apparentemente abbastanza dettagliato, basandosi sulla corrispondenza nel database di Apple Music di circa 75 milioni di brani, per consentire flussi di entrate ricorrenti per i club che ospitano i set e i DJ che li producono.

C’è una pagina dedicata al genere per i mix DJ all’interno dell’app Apple Music e la società afferma che il coinvolgimento è triplicato negli ultimi dodici mesi, con oltre 300 milioni di stream di mix DJ finora.

Apple Music DJ Mix
Immagine: mela

Apple è già in lacrime aggiungendo mix nell’ultimo anno o giù di lì, inclusi alcuni di Charlotte de Witte, Tiësto, Carl Cox e altri. Studio K7! Il fondatore Horst Weidenmueller ha dichiarato in una dichiarazione che “Grazie alla partnership con Apple abbiamo finalmente un posto dove celebrare DJ-Kicks con ulteriori 14 edizioni che non sono state sul mercato da oltre 15 anni”.

Apple Music afferma che sta commissionando più mix (dopo le serie rilasciate all’inizio di quest’anno per celebrare il Black Music Month e il Pride) e lavorando a stretto contatto con i DJ per ottenere contenuti aggiuntivi sul servizio. Questo è un nuovo percorso per portare i mix DJ su Apple Music insieme a quelli più vecchi come la piattaforma di Dubset. Se ti piacciono già i mix esistenti su Apple Music, ci viene detto che non andranno da nessuna parte, anche se non hanno tutte le nuove funzionalità incluse. Tuttavia, non è ancora accessibile per i DJ da camera da letto o per i nomi meno noti che pubblicano i loro mixtape su SoundCloud, quindi c’è un po’ di spazio tra questo e i giorni selvaggi di muxtape.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *