Twitter lancia le Community, i suoi gruppi Facebook e il rivale di Reddit

Twitter sta lanciando Community, il suo rivale di Facebook Groups e Reddit, per twittare con altri che condividono interessi specifici.

A partire da mercoledì, gli utenti di Twitter possono essere invitati a una serie iniziale di community che includono #AstroTwitter, #DogTwitter, #SkincareTwitter e #SoleFood (un gruppo per gli appassionati di sneaker). Una volta che le persone si uniscono a una community, possono twittare direttamente agli altri membri anziché solo ai loro follower. Solo i membri di una community possono mettere mi piace o rispondere ai tweet inviati da altri membri.

Simile a come funzionano i gruppi su Facebook e i subreddit di Reddit, ogni community di Twitter avrà i propri moderatori che sono in grado di impostare regole e invitare o rimuovere persone. Twitter ha invitato una manciata di utenti a creare le prime community e consentirà a chiunque di candidarsi per crearne una propria sul suo sito web. “Per ora le community sono solo su invito, ma stiamo lavorando su come le persone possano scoprire e unirsi alle community di cui vogliono far parte”, ha affermato la società in una nota. Ciò rende più difficile l’adesione alle community rispetto ai subreddit o ai gruppi pubblici su Facebook. Twitter sta anche approvando l’avvio dei moderatori.

Le community sono una mossa piuttosto ovvia per Twitter, dato che i suoi utenti hanno da tempo gruppi di nicchia formati attorno a interessi specifici, come i media e le criptovalute. Twitter sta ora formalizzando quella dinamica in un prodotto che prevede di mettere in primo piano nella barra di navigazione principale della sua app mobile.

Coloro che hanno accesso alle Comunità su iOS possono accedervi tramite la scheda sulla barra di navigazione, mentre gli utenti sul Web vedranno una scheda Comunità sulla barra laterale. Su Android, per ora sarai in grado di leggere solo i tweet della community: “funzionalità aggiuntive arriveranno presto”, afferma Twitter.


Twitter ha lottato a lungo per trattenere le persone che si avvicinano e non trovano costantemente tweet o account pertinenti da seguire. Per aiutare a risolvere il problema, negli ultimi due anni l’azienda ha dato la priorità agli argomenti di raccomandazione, come le squadre sportive professionistiche, da seguire. Se Twitter consente a chiunque di creare e promuovere facilmente le proprie community, la funzione potrebbe rendere l’app più avvincente per gli utenti occasionali che non si sono impegnati a curare pesantemente la loro cronologia principale.

Twitter ha anticipato per la prima volta che stava lavorando su Community a febbraio durante una presentazione agli investitori, affermando che il suo obiettivo era rendere “più facile per le persone formare, scoprire e partecipare a conversazioni più mirate alle comunità o alle aree geografiche pertinenti in cui sono interessato a.” Ciò implica che le community potrebbero anche assumere app come Nextdoor suggerendo gruppi per le persone che vivono in una città o in un quartiere specifici.

Le community sono l’ultima di una serie di grandi scommesse sui prodotti di Twitter nell’ultimo anno, tra cui la funzione di chat audio Spaces, i tweet protetti da paywall e l’hosting di newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *