La macchina Google Meet Series One Desk 27 funge anche da monitor per laptop

Google annuncia due nuovi dispositivi hardware progettati specificamente per funzionare con Google Meet e per assomigliare all’hardware di Google. La serie One Desk 27 e la Series One Board 65 sono entrambi realizzati da Avocor ma fanno parte del Programma della prima serie dove Google benedice specificamente i dispositivi creati su misura per Meet. Includono anche un chip TPU personalizzato di Google Edge oltre a un Intel Core i5 più standard.

Come suggerisce il nome, il Series One Desk 27 è un display da 27 pollici con altoparlanti personalizzati, microfoni, fotocamera e touchscreen. Oltre a essere utilizzato come dispositivo di videoconferenza autonomo, Desk 27 può essere utilizzato anche come monitor per laptop. Ha una presa USB-C sul retro e quando lo colleghi, il tuo laptop può utilizzare il suo array AV per le videochiamate e sfruttare anche la ricarica USB-C PD da 45 W.

Sembra tutto un sogno di lavorare da casa che diventa realtà, ma questi non sono davvero dispositivi pensati per i consumatori. Invece, Google li immagina montati alle pareti in piccole sale conferenze o seduti su scrivanie aperte in un ufficio. E come praticamente tutto l’hardware aziendale, anche il modello da 27 pollici non è economico a $ 1.999.

A differenza della maggior parte dell’hardware aziendale, il Series One Desk 27 sembra un pezzo con la recente estetica dell’hardware di Google. Le curve sono ammorbidite e la soundbar sul fondo è ricoperta di tessuto che sembrerebbe naturale seduto accanto a un Google Home Mini.

Le porte della Series One Desk 27 includono USB-A, uscita HDMI e USB-C

Le porte della Series One Desk 27 includono USB-A, uscita HDMI e USB-C.
Immagine: Google

Sebbene utilizzi Chrome OS per alimentare le sue funzionalità standalone di Google Meet, Desk 27 non può essere utilizzato come un computer all-in-one tradizionale. Tuttavia, c’è un sacco di tecnologia impressionante per la videoconferenza integrata, rispetto a un tipico laptop, comunque.

La fotocamera da 5 megapixel ha un campo visivo di 100 gradi, può eseguire lo zoom e la panoramica per mantenere i soggetti a fuoco e ha anche un otturatore per la privacy. Ci sono otto microfoni che utilizzano il TPU e l’intelligenza artificiale di Google per eliminare il rumore ambientale.

Il display stesso è un touchscreen e può essere utilizzato anche con lo stilo incluso come lavagna. È un display 1440p, 16:9 che regola automaticamente sia il colore che la luminosità per le condizioni di illuminazione ambientale.

La serie One Desk 27 funge anche da monitor per laptop

La serie One Desk 27 funge anche da monitor per laptop.
Immagine: Google

Oltre a questo hardware e ad altri annunci di Google Workspace, la società afferma di avere una partnership con Cisco che dovrebbe significare che l’hardware progettato per Meet o Webex interagirà. Pertanto, Series One Desk 27 sarà in grado di accedere alle chiamate Webex e l’hardware specifico di Webex dovrebbe essere in grado di accedere a Google Meet. Per quanto riguarda Zoom, non c’è nulla da annunciare oltre a ciò che si trova accanto alle porte Ethernet e HDMI-out del dispositivo: quella porta USB-C che trasforma il Desk 27 in un monitor esterno.

Anche con i suoi altoparlanti, microfoni e fotocamera speciali, è troppo costoso per i consumatori. Ma per le aziende che hanno adottato Google Meet a livello aziendale, potrebbe valere la pena dare un’occhiata.

La Series One Desk 27 dovrebbe essere disponibile entro la fine dell’anno, mentre la più grande Series One Board uscirà l’anno prossimo.

La Series One Board 65 uscirà il prossimo anno;  non sono ancora disponibili informazioni sui prezzi.

La serie One Board 65 uscirà il prossimo anno; non sono ancora disponibili informazioni sui prezzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *