Mercedes-Benz fa un altro tentativo di lanciare un SUV elettrico negli Stati Uniti

Pochi mesi dopo che Mercedes-Benz ha lanciato il suo primo vero SUV elettrico compatto, l’EQA, la casa automobilistica tedesca ha ora un compagno leggermente più grande e più capace: l’EQB. Rivelata per intero oggi alla fiera IAA Mobility 2021 in Germania, la società inizierà questo mese a costruire l’EQA in Ungheria e Cina e inizierà a vendere il SUV negli Stati Uniti nel 2022.

Mercedes-Benz ha tirato fuori l’EQB insieme ad alcuni altri nuovi veicoli elettrici che sta aggiungendo alla sua scuderia. C’è la berlina EQE, che è una versione più accessibile della sua ammiraglia elettrica, la EQS. Mercedes-Benz ha anche lanciato le versioni AMG e Maybach dell’EQS. Ci sarà anche ora una versione elettrica della G-Wagen, anche se non arriverà per un po’, dato che Mercedes-Benz ha debuttato solo con una versione concettuale della cosiddetta EQG.

Mercedes-Benz ha mostrato per la prima volta l’EQB al salone Auto Shanghai di aprile, ma la società ha utilizzato la rivelazione di domenica per approfondire i dettagli e i suoi piani per il SUV compatto. Fondamentalmente, l’EQB rappresenterà il secondo tentativo di Mercedes-Benz di lanciare un SUV elettrico negli Stati Uniti, dopo aver annullato i piani per portare l’EQC negli Stati Uniti all’inizio di quest’anno.

I tratti ampi dell’EQB sono gli stessi che abbiamo sentito ad aprile. La EQB a trazione integrale ospiterà cinque posti, con una terza fila opzionale che può trasformarla in una sette posti. Quei sedili della terza fila non saranno molto accomodanti, tuttavia, poiché Mercedes-Benz afferma che andranno bene solo per bambini o persone alte fino a 5 piedi e 4 pollici. Si prevede inoltre che l’EQB ottenga circa 419 chilometri (circa 260 miglia) di autonomia, almeno in base allo standard WLTP europeo, il che significa che l’autonomia stimata dall’EPA sarà probabilmente inferiore.

Non è difficile immaginare che lo spazio interno e la gamma siano stati tra i motivi per cui Mercedes-Benz ha rinunciato a portare l’EQC negli Stati Uniti. L’EQB ha un po’ di più di entrambi, ma potrebbe ancora essere una vendita difficile in un mercato che è ancora un po’ diffidente nei confronti dei veicoli elettrici.

Tuttavia, l’EQB è destinato a molti più mercati negli Stati Uniti e potrebbe trovare successo in quelle altre parti del mondo. Mercedes-Benz ha dichiarato domenica che venderà anche due versioni del SUV: una da 225 cavalli e una da 288 cavalli, rispettivamente EQB 300 4MATIC e EQB 350 4MATIC. Una versione a trazione anteriore arriverà in un secondo momento, così come una “versione particolarmente a lungo raggio”, afferma Mercedes-Benz.

I SUV elettrici di piccole e medie dimensioni possono trovare successo negli Stati Uniti – basta guardare la Tesla Model Y, che ha già eclissato la sua controparte berlina, la Model 3. Ford ha avuto fortuna in anticipo con la sua Mustang Mach-E, e le nuove Chevy Bolts stavano andando bene prima del massiccio richiamo dell’azienda. Ma le importazioni di fascia alta che richiedono un certo compromesso sulla gamma, come l’E-Tron di Audi, non hanno trovato basi così solide.

Mercedes-Benz alla fine costruirà SUV elettrici sulla piattaforma sviluppata per l’EQS (come sta facendo con l’EQE), e quei veicoli elettrici di base richiedono naturalmente meno compromessi. L’EQB verificherà se Mercedes-Benz può ritagliarsi parte del mercato fino a quando ciò non accadrà, ovvero Se segue attraverso il lancio questa volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *