Finalmente, una divertente teoria della cospirazione: Roy Kent su “Ted Lasso” è CGI

Il monitor è un colonna settimanale dedicato a tutto ciò che accade nel mondo della cultura WIRED, dai film ai meme, dalla TV a Twitter.

Lascia che sia Apple a falsificare un’intera persona.

Bene, ok aspetta, lascia che ti spieghi. Qualche tempo fa, sono iniziate le voci—scherzi, principalmente— fluttuando intorno a Reddit Quello Ted LassoRoy Kent era un personaggio completamente generato al computer. Qualcosa sulla sua barba eccessivamente perfetta e nel complesso FIFA 22 l’atmosfera lo ha appena fatto sembrare, secondo un commentatore, “CGI AF”. Ad essere onesti, potrebbero avere ragione.

Per essere chiari: non sono un idiota. So che Roy Kent è interpretato da Brett Goldstein, una persona reale. (è pari nominato per un Emmy!) Ma sembra finto da morire? Sì. I suoi movimenti in campo sono troppo perfetti; il suo giuramento, troppo impeccabile. Potrebbe anche essere un ragazzo decente per un calciatore. (Ad un certo punto c’è bisogno di un racconto sulla scena in cui si esibisce in cunnilingus su Keeley mentre lei guarda un video di lui che piange.) Semplicemente non sembra reale. Anche se sappiamo tutti che lo è.

La cosa su questa teoria della cospirazione, però, è che è divertente. C’è stato un tempo, lo giuro, in cui le cospirazioni riguardavano gli alieni che si infiltravano segretamente nel governo o Beyoncé faceva parte degli Illuminati. Le teorie pericolose sono sempre esistite, ma c’era almeno una spolverata di quelle veramente affascinanti e innocue di cui parlare alle cene. (C’erano anche cene.) Quelle, però, sembrano essere svanite quando tutti hanno iniziato a lanciare l’idea che il coronavirus fosse causato dal 5G. (Non lo era.) In questo contesto, è rinfrescante immaginare che una delle stelle dello spettacolo di calcio quasi troppo bello di Apple TV + sia quasi troppo ideale.

Inoltre, siamo onesti: sembra qualcosa che Apple farebbe in una realtà alternativa sottosopra. La maggior parte di noi ha già la sensazione che i nostri iPhone ci abbiano trasformato in focus group per nuove funzionalità e prodotti. Perché Cupertino non dovrebbe usare il suo show di successo per testare una nuova tecnologia deepfake su una popolazione ignara? Se una qualsiasi azienda ospitasse un laboratorio segreto per lo sviluppo di attori virtuali, sarebbe Apple. Industrial Light and Magic è già ricreare spettacoli da attori deceduti e dall’invecchiamento di Robert De Niro, quanto possono essere davvero lontane le performance completamente create da VFX?

Forse, però, la teoria del complotto “Roy Kent is CGI” è semplicemente una tregua. Il Altro pezzo di Ted Lasso la conversazione nelle ultime settimane si è concentrata sul fatto che lo spettacolo faccia schifo o meno ora e, francamente, sta diventando terribilmente stancante. (Versione breve: la gente pensa che la seconda stagione sia svogliata e tortuosa e forse un po’ troppo carina per il suo bene. Inoltre, forse sono stanchi di dover aspettare una settimana per i nuovi episodi piuttosto che guardarli in modo abbuffato. Non lo so. ) Roy Kent può essere falso (di nuovo, non lo è), ma almeno non è noioso.


Altre grandi storie WIRED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *