Come trasformare le tue app Web preferite in app desktop

come puoi abbiamo notato, ora svolgiamo la maggior parte dei nostri calcoli tramite browser Web. I siti Web e le app Web possono occuparsi di tutto, dalla visione di film alla creazione di fogli di calcolo, al controllo delle e-mail.

Se pensi ai programmi desktop che usi regolarmente, per molte persone sarà probabilmente limitato a un editor di immagini, un browser web e forse un’applicazione per ufficio. Lavorare nel cloud è ormai la norma e la tendenza va solo in una direzione. (Microsoft ti permette anche streaming di Windows ora tramite un browser web.)

Con la distinzione tra app online e programmi desktop sempre più sfocata, ora è possibile configurare alcune delle app Web più conosciute sul desktop Windows, macOS o Chrome OS. Questo utilizza le cosiddette app Web progressive, o PWA, e spiegheremo tutto ciò che devi sapere.

Spiegazione delle app Web progressive

Le app Web progressive sono tipi particolari di app Web. Non tutte le app che puoi eseguire sul Web sono PWA. Affinché un’app online sia qualificata, deve essere costruita in un modo particolare dal suo sviluppatore e utilizzare un particolare insieme di standard di codifica che le consentano di funzionare da sola come programma desktop.

Alcuni degli esempi più noti di PWA sono Twitter, Spotify, chat di Google, e Uber, ma ne vengono aggiunti sempre di più. Sia Google (comprensibilmente) che Microsoft stanno spingendo l’idea che le PWA facciano parte dell’ecosistema desktop. Ecco perché l’opzione più semplice per configurarli è tramite i browser Google Chrome o Microsoft Edge.

Chrome OS può inserire voci per le app web nel suo launcher principale.

Chrome OS tramite David Nield

Quando passi dall’utilizzo di un sito come Twitter nel browser all’utilizzo in una PWA, non vedrai subito un’enorme differenza. Le PWA sono essenzialmente siti Web in esecuzione in un wrapper di programmi desktop, quindi molte delle funzionalità sono le stesse. Tuttavia, sarai in grado di trattarli come applicazioni desktop e ciò porta una serie di vantaggi.

Significa che puoi gestire queste app più facilmente dalla barra delle applicazioni (Windows), dal dock (macOS) o dallo scaffale (Chrome OS). L’installazione di PWA significa anche che le notifiche di queste app possono essere gestite a livello di sistema operativo e trattate in modo diverso dalle notifiche provenienti dal tuo browser. Si trovano nell’elenco principale delle applicazioni e non è necessario che il browser sia aperto per utilizzarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *