Le lampadine a LED intelligenti Philips Hue ora hanno più concorrenza dalle lampadine a LED intelligenti Philips

Signify, proprietario del marchio Philips Hue, ha annunciato oggi il lancio globale delle sue lampadine Philips Smart LED. La nuova formazione nasce dall’acquisizione di Signify nel 2019 di Wiz, e porta il logo “Wiz Connected” sulla confezione blu per differenziarlo dai prodotti Hue. Una collezione simile di lampadine lanciato negli Stati Uniti nei negozi Home Depot in questo periodo l’anno scorso, solo con un nome leggermente modificato “Philips WiFi LED”.

Significa assicurato Il Verge durante una conferenza stampa in cui hanno testato la moltitudine di marchi LED intelligenti Philips con i consumatori e non sono stati confusi. È un bene, perché le lampadine a LED intelligenti Philips Hue basate su Zigbee e le lampadine a LED intelligenti Philips basate su Wi-Fi non sono compatibili.

Alcune delle tante nuove lampadine Philips Smart LED ora disponibili.
Immagine: Significato

Al momento del lancio ci sono 36 prodotti (lampadine singole e confezioni multiple) lanciati con il marchio Philips Smart LED in Europa che hanno tagliato il prezzo delle lampadine Hue comparabili. Questi includono elementi di base come la lampadina dimmerabile bianco caldo E27 da 60 W per € 9,99, un faretto sintonizzabile bianco satinato GH10 da 50 W per 13,99 €, una confezione da 2 di faretti smerigliati colorati GU10 da 50 W per € 29,99 e una lampadina a filamento bianco decorativo E27 da 25 W per 54,99 €. Signify afferma che le lampadine Philips Smart LED dovrebbero essere disponibili per l’acquisto oggi dalla maggior parte dei rivenditori che vendono già lampadine LED normali.

Una selezione di lampadine a marchio Wiz che include anche plafoniere e lampade da tavolo e altro ancora.
Immagine: Significato

Signify vende anche dozzine e dozzine di Luci e accessori a marchio Wiz che differiscono per disponibilità in base alla regione. La collezione di luci Wiz comprende lampadine a variazione di temperatura e colore di tutte le dimensioni, faretti, plafoniere, filamenti decorativi, strisce luminose e luminari. Gli accessori Wiz includono prese intelligenti, telecomandi, sensori di movimento e dimmer da incasso.

La lampada da tavolo Wiz Hero Gen 2 è disponibile oggi negli Stati Uniti e in Europa.
Immagine: Significato

L’azienda ha aggiunto alcuni nuovi elementi oggi tra cui le lampade da tavolo Wiz Hero Gen 2 (49,99 € / 49,99 €) e Squire (54,99 € / 59,99 €), una plafoniera sottile e la sua prima presa intelligente con un misuratore di potenza incorporato (19,99 €) che ti consentirà di monitorare il consumo di energia entro l’app Wiz quando verrà lanciata il 1° ottobre in Europa e negli Stati Uniti.

Anche Walmart sta entrando nell’azione di Wiz Connected.
Immagine: Significato

Le lampadine Wiz Connected sono disponibili anche presso diversi partner. In particolare, Walmart Canada vende lampadine Wiz Connected con il marchio “Great Value”. Liteline e del Regno Unito 4Lite sono anche firmati come partner.

Come accennato in precedenza, le collezioni sono incompatibili nonostante condividano il nome Philips: le lampadine Philips Smart LED non possono essere controllate dall’app Philips Hue e le lampadine Philips Hue non possono essere controllate dall’app WiZ. Fortunatamente, le collezioni Wiz / Philips Smart LED, come Philips Hue, supportano gli assistenti vocali Alexa e Google Assistant, IFTTT e SmartThings per aiutare a mascherare l’incompatibilità.

La compatibilità tra i marchi Philips potrebbe cambiare in futuro poiché sia ​​Wiz che Philips Hue si sono impegnati a supportare il protocollo interoperabile per la casa intelligente Matter quando verrà lanciato nella prima metà del 2022. Tuttavia, Signify si è impegnata a aggiornamento della gamma completa di dispositivi Hue a Matter, mentre solo impegnarsi in nuovi dispositivi per Wiz. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che tutti i dispositivi Hue supporteranno Matter dopo aver aggiornato Hue Bridge nelle case, mentre i dispositivi Wiz senza hub devono essere aggiornati individualmente poiché ogni prodotto è dotato di un proprio Modulo WiZ. Signify sta esaminando la mia domanda sull’interoperabilità futura in Matter ma non ha avuto una risposta in tempo per la pubblicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *