La dengue si aggiunge ai guai del Bangladesh colpito dal COVID mentre muoiono dozzine | Notizie sulla pandemia di coronavirus


Il paese registra quasi 11.000 casi e almeno 48 decessi correlati quest’anno, afferma il governo, mentre combatte anche la pandemia di coronavirus.

Il Bangladesh ha registrato quasi 11.000 casi di dengue e almeno 48 decessi correlati quest’anno, afferma il governo, sottolineando come altre malattie virali continuino a diffondersi anche se l’attenzione rimane sulla pandemia di coronavirus.

La direzione generale dei servizi sanitari del paese (DGHS) giovedì ha dichiarato che nelle ultime 24 ore sono stati segnalati circa 330 casi di dengue, il numero più alto in un solo giorno, portando il numero totale di casi a 10.981 da gennaio.

Nell’ultimo giorno sono stati registrati altri tre decessi per la malattia trasmessa dalle zanzare, portando il totale a 48, secondo un comunicato del DGHS.

Il Bangladesh ha riportato la sua prima morte per dengue all’inizio di luglio, con 12 decessi quel mese, seguiti da altri 30 decessi ad agosto, ha affermato il DGHS. Sei persone sono morte questo mese, ha aggiunto.

I dati del governo hanno mostrato che circa 10.053 casi sono stati segnalati nella sola capitale Dacca, la tentacolare megalopoli di quasi 20 milioni di persone.

I senzatetto dormono sotto le zanzariere per proteggersi dall’epidemia di dengue a Dhaka [File: Mohammad Ponir Hossain/Reuters]

Ma l’entomologo Kabirul Bashar ha affermato che il numero effettivo di pazienti con dengue è superiore alla cifra del governo poiché quelli sottoposti a trattamento presso strutture sanitarie private non vengono aggiunti al conteggio ufficiale.

Ha detto che il numero di casi continuerà ad aumentare a causa della scarsa risposta del governo per combattere la malattia diffusa dalla zanzara Aedes, che si riproduce in acque stagnanti durante la stagione dei monsoni.

Un focolaio di dengue del 2019 in Bangladesh ha infettato più di 80.000 persone, con 67 morti.

Nel frattempo, il carico medio giornaliero di nuove infezioni da coronavirus è sceso a meno di 5.000 nelle ultime due settimane, rispetto a un conteggio medio giornaliero di 10.000 nella prima metà di agosto.

Il Bangladesh ha segnalato 1,5 milioni di infezioni da coronavirus e 26.362 morti dall’inizio della pandemia nel marzo dello scorso anno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *